Sanità: meno disagi

La visita-sopralluogo dell’on. Rotundo, candidato (DS) sindaco di Lecce alle primarie dell’Unione, ha prodotto già i primi risultati

Migliorate le condizioni di degenza dei pazienti del polo oncologico di Lecce attraverso tempestivi interventi che permetteranno di fronteggiare le elevate temperature estive

Attraverso l’intervento di Gianluigi Trianni, direttore generale della ASL Lecce 1, su sollecitazione dell’on. Rotundo e dei funzionari della struttura, sono stati installati due termoconvettori nella sala d’attesa del day hospital, dove le condizioni di permanenza degli ammalati e dei loro familiari risultavano insostenibili a causa del caldo estivo. Installate, inoltre, delle pale a soffitto nel grande salone di degenza dello stesso day hospital, dove si effettuano i trattamenti chemioterapici, mentre altri dieci ventilatori a stelo, trasportabili da una stanza all’altra, sono stati distribuiti all’interno della struttura. Le stanze di degenza eccessivamente esposte al sole, inoltre, sono state protette con carta speciale filtrasole, in grado di attenuare la penetrazione dei raggi solari negli spazi chiusi. “Soddisfazione”, è stata ovviamente espressa dall’on. Rotundo, “per la risoluzione concreta, di questi piccoli grandi problemi che grave disagio portavano soprattutto in estate agli utenti del polo oncologico di Lecce”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!