Bari: acqua per tutti

Non più acqua razionalizzata e disponibile per poche ore al giorno nell’area jonico-salentina

Entro tre anni verranno installati due potabilizzatori e un dissalatore per fronteggiare le crisi cicliche del nostro territorio

Si è svolto a Roma, un incontro tra i rappresentanti dell’Arneo, Onofrio Introna, assessore regionale ai lavori pubblici, Renato Scognamiglio, amministratore delegato dell’Aqp e Antonio Lia, presidente dell’autorità d’ambito territoriale ottimale di Puglia. È stato deciso che, attraverso due potabilizzatori, verranno raccolte e in seguito trattate e immesse nella rete dell’Aqp, le acque nell’invaso del Pappadai durante il periodo invernale. La localizzazione degli impianti è stata stabilita nei pressi di Statte e in contrada San Paolo (una zona posta a cavallo tra le province di Brindisi, Lecce e Taranto). Il piano prevede inoltre la realizzazione dei dissalatori di Manfredonia e della zona del Chidro (in provincia di Taranto). In discussione, invece, la costruzione dei dissalatori di Bari e Brindisi, in quanto non è stato raggiunto ancora un accordo sulla localizzazione tra i comuni interessati e l’Aqp.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!