Quando le istituzioni si accorgeranno dei loro errori?

Vietare rende sempre scontento qualcuno!

Nella giornata, si spera, della festa per la nazionale molti comuni hanno allestito maxischermi per i tifosi che prontamente assisteranno alla partita dalle piazze pronti a festeggiare! Senza birra.

Come sempre 'sull'altra faccia della medaglia' troviamo qualcosa che non piace….. “Niente alcolici? E nei locali esplode la protesta”, il nuovo quotidiano (dom 9-07-2006 pag11) ci spiega come siano scontenti i commercianti, soprattutto quelli di piazza S.Oronzo, del divieto di vendere alciolici e bibite in vetro o lattina. Insomma le amministrazioni hanno pensato che se tutti i tifosi possono ubriacarsi ed 'armarsi' di lattine o, peggio, bottiglie probabilmente ci scappa qualche incidente. Nella logica del potere si pensa ad evitare un problema non risolvendolo bensì vietandolo. Il malcontento dei proprietari dei bar va soprattutto verso gli esercizi nelle vicinanze dei maxischermi ma non rientranti nel divieto e verso i tifosi che si porteranno la birra da casa. Nessuno pensa ad un possibile mercato nero, anche se probabilmente qualcuno si sta già organizzando. Perchè è provato storicamente che dal proibizionismo chi ci guadagna di più è l'illegalità.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!