Referendum: partecipazione straordinaria

La soddisfazione di Loredana Capone

Loredana Capone, vicepresidente della Provincia di Lecce, ha espresso tutta la sua soddisfazione per l’esito del Referendum. “Con la loro partecipazione straordinaria al voto – ha detto – i cittadini hanno dimostrato di volere un’Italia unita e solidale”

“Una partecipazione democratica ed una cittadinanza attiva veramente straordinari. I cittadini italiani hanno finalmente preso sulle loro spalle il destino delle norme fondamentali e, perfino al di là degli schieramenti politici, hanno deciso di andare a dire direttamente come la pensano, anche con l’afa e anche quando non era previsto un quorum di partecipazione”. E’ questa il commento di Loredana Capone, vicepresidente della Provincia di Lecce, all’esito del referendum costituzionale del 25 e 26 giugno. Per la vicepresidente della Provincia, il secondo dato che fa riflettere è la schiacciante percentuale ottenuta dal “no”. “I cittadini – dice – hanno detto no ad una riforma scorretta, brutta nella forma e nei contenuti. Rifiutando la riforma approvata dalla sola maggioranza di centrodestra, hanno dimostrato attaccamento ai valori che essa contiene e alla sua idea fondante di un’Italia unita e solidale. In questi giorni – conclude Capone – ho potuto verificare di persona la preoccupazione dei cittadini rispetto ad un progetto di cambiamento che tendeva a dividere il Paese. E’ evidente che questa stessa preoccupazione, unita ad altre considerazioni negative sui contenuti della riforma, ha animato anche gli elettori del centrodestra che, sia al Nord che al Sud, superando la propria appartenenza politica, hanno respinto nettamente il disegno di legge di modifica della Carta Costituzionale proposto dalla Cdl”.

Leave a Comment