Salento da miss

In 120 per Miss Mondo

Sono arrivate ieri e da oggi si sottoporranno alle rigide selezioni di una giuria qualificata. Miss Mondo parte dal Salento

E’ sempre più Miss Mondo in Salento. E’ iniziata ieri, infatti, l’avventura di Miss Mondo Italia 2006, che per questa edizione avrà il suo epilogo il prossimo 30 settembre nella finale internazionale in programma a Varsavia. Durante tutta la giornata di ieri sono giunte nel tacco d’Italia, divise per Regione d’appartenenza, le 120 pre-finaliste del concorso, che il prossimo 26 maggio presso l’eco-resort “le Sirenè – Gruppo Caoli Hotels” di Gallipoli, si contenderanno l’ingresso per la gran passerella finale, in programma il prossimo 3 giugno nella suggestiva location del porto turistico di Santa Maria di Leuca, di fronte al faro dei due mari. Le reginette della bellezza italica sono state trasferite a Gallipoli presso il quartier generale dell’organizzazione, l’hotel Club Bellavista del Gruppo Caroli Hotels. Dopo il rituale dell’accreditamento, lo staff di Miss Mondo Italia ha concesso un meritato pomeriggio di riposo a tutte le concorrenti. Ed oggi, sveglia di buon ora e via alla lunga fase preparatoria della pre-finale targata 2006: trucco e parrucco curato dalla “Kemon”, e poi via alle selezione. La bellezza delle miss, le loro fattezze, la spigliatezza e la loro preparazione culturale, saranno sottoposte al vaglio di una giuria tecnica specializzata che tra tutte le 120 ragazze sceglierà le 52 finaliste.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!