Vip si diventa

“Da Rosario del Grande Fratello” a “Rosario del Grande Fratello e della Fattoria”

La tivù italiana ha toccato limiti mai raggiunti prima d’ora. E dallo scorso sabato i reality show non appaiono più come sistemi chiusi in se stessi, ma vasi comunicanti. Che cosa si comunicano? I vip. O i quasi vip

Altro che estate. Siamo in una fase caldissima della primavera televisiva. Anzi, torrida, direi, visto gli ultimi ed entusiasmanti risvolti dei reality show targati Canale 5. Nella puntata de “La Fattoria” andata in onda sabato scorso (il 15 aprile; sì, era la vigilia di Pasqua ed io guardavo la tv dal mio comodo divano del salotto) è successo ciò che ancora non si era mai visto. Un concorrente del “Grande Fratello”, edizione attualmente in corso, eliminato qualche settimana addietro, tal “Rosario del Grande Fratello”, è stato introdotto, tra i vip del reality da vip, con tanto di occhiatacce da parte dei vip veri e propri (perché vorreste dire che Francesco Arca, che tutti conoscono come il “tronista di Uomini e donne” non è un vip?) che si vedevano privare del lusso di essere più vip di lui. C’è stato poco da fare per le very important persons della tivù di casa nostra. Chi fino a poche settimane fa era un emerito sconosciuto è stato promosso a vip del piccolo schermo. E ormai è fatta. Ed ora che “Rosario del Grande Fratello e della Fattoria” è dentro, sbattuto lì in Marocco ad occuparsi, come gli altri, di orticelli da seminare, mucche da mungere e letame da spalare (forse meno predisposto degli altri alle lamentele da vip, ma lo status di vip, nonché l’atteggiamento da vip è facile da acquisire), sarà dura per gli altri concorrenti. E forse alla nostra Kationa Ricciarelli spetta un veloce esamino di coscienza: può essere che un vip improvvisato risulti più vip di lei?

Leave a Comment