Signora mia, che le devo dire?

Nel Salento c’è un nuovo vip che ha preso casa

di Thomas Pistoia

 

In Provincia di Lecce l’incidenza dei malati di cancro al polmone e alla vescica è superiore alla media nazionale. Tra il 2003 ed il 2008 la percentuale del cancro al polmone sul totale degli uomini malati di cancro è pari al 19,8 per cento dei casi (contro il 15,3 per cento del dato nazionale). Sul totale delle donne malate di cancro, il 4,2 per cento si ammala di tumore al polmone (contro il 6 per cento del dato nazionale). Anche il cancro alla vescica è superiore alla media: 14,2 per cento tra i maschi (10,6 per cento il dato nazionale); 3,4 per cento tra le donne (3 per cento il dato nazionale). Eppure proliferano le discariche abusive a cielo aperto; i pozzi artesiani abusivi vengono utilizzati per lo smaltimento in profondità di liquami e inquinanti; discariche come Burgesi sono fonte di contaminazione della acque da pcb, 24 ore su 24. MLM

Fonte dati: Airtum, Associazione italiana registri tumori.

 

Signora mia, che le devo dire?

Mi sono trasferito in Salento diversi anni fa.

All’inizio ci passavo e basta. Mi fermavo un po’, poi me ne andavo. Sa, mi spostavo spesso, ora di qua, ora di là.

Ero proprio un vagabondo, ecco.

Poi mi sono reso conto che, certo, non potevo smettere di spostarmi (in fondo, almeno finché non riusciranno a impedirmelo, stare tra la gente, visitare sempre nuovi posti, è un po’ il mio mestiere), ma sentivo il bisogno di una base, di un posto da cui partire.

Insomma, volevo una casa tutta mia.

Boh, forse sarà stato che sentivo l’avvicinarsi della vecchiaia. A pensarci, sono decenni che giro, giro e giro per il mondo.

Ma chi me lo fa fare? Mi son detto.

Così mi sono stabilito in Salento.

Viaggio ancora, ma seleziono meglio le mie destinazioni, ovvero vado solo in posti che hanno caratteristiche simili a quelle che prediligo.

E signora mia, che le devo dire?

Io, un posto in cui si sta bene come qui, ancora non l’ho trovato! Ci sono diversi tentativi di imitazione, ma nessuna località è ancora riuscita a raggiungere le condizioni ideali per ospitarmi. Anche perché io sono piuttosto esigente!

A me, veda, non basta potermi stabilire in un luogo. Ho bisogno anche di una serie di servizi accessori!

Voglio soprattutto protezione. Cioè, mentre mi muovo, non ci deve essere nessuno che segnali la mia presenza e cerchi di fermarmi. Quando ciò accade, la soluzione è semplice: veda, a me piace che, mio tramite, le persone e le aziende facciano affari. Sono un ottimo trait d’union, modestia a parte, riesco a generare milioni e milioni di euro! Grazie a me vengono acquistati macchinari, sostanze chimiche, farmaceutiche… Dirò di più: io faccio edificare palazzi, case, aziende, ospedali… Cioè, parlo proprio di edilizia, capisce? E che dire poi dell’attività imprenditoriale funebre… Sì, signora mia, lei ride, ma quello, le assicuro, è un settore che non va mai in crisi e genera un indotto milionario! Son soldi pure quelli, sa?

Dunque, quando qualcuno vuole allontanarmi da un posto, grazie a queste mie qualità, chiedo a politici e imprenditori interessati alla mia presenza di zittire il maldicente. Quelli che fanno? Lo dicono ai media, che cominciano a ripetere che non mi hanno visto, oppure che… Sì, è vero, ci sono, ma sto anche in altri posti più o meno nello stesso modo. La gente quindi non si allarma.

Per esempio, a Casarano c’è uno scassacazzo che ha capito che ho preso casa qui in Salento e sono anni che lo urla ai quattro venti. I politici prima hanno finto una certa preoccupazione, garantendo il loro interessamento e delle azioni concrete nei miei confronti. Poi se ne sono sbattuti. Ogni tanto, nel tempo, fingono di dargli di nuovo retta, così, tanto per far vedere che hanno a cuore la cosa, poi riprendono a fregarsene. E’ un ciclo, ecco, ma non mi danneggia, anzi…

Pensi, mi ero fatto la villa dalle parti di Ugento! Mi portavano da mangiare coi camion, ogni notte! E i giudici non dicevano niente! Lo sapevano tutti, eh! Ma avevo gli amici giusti, capisce? Che poi erano amici di altri amici, sa com’è… una mano lava l’altra…

Ora ho un’altra bella location per le mani… Ha presente la zona industriale di Presicce? Ecolio 2 la chiamano.

Il due fa molto film americano, non trova?

“Ecolio 2, la vendetta”.

“Ecolio 2, il ritorno”.

Suona bene, no?

Un altro posto della Puglia che mi piace tanto è Taranto. Oh, lì sto proprio da pascià!

Perché vede io ho bisogno di liquami, di polveri, di fumi, di radiazioni, di… di rifiuti! E non è che ‘ste cose si trovano facilmente e dappertutto! Invece qui da voi ce ne sono in abbondanza! Voi li importate, persino!

Io mi beo, signora mia! Mi trastullo! Mi spaparanzo, mi svago, mi diletto, mi sollazzo!

E chi m’ammazza a me?

Magari l’hanno pure trovato il modo di allontanarmi per sempre, non solo da qui, ma da tutto il mondo! Però mica gli conviene farlo! Gliel’ho detto, io genero capitali!

Signora mia, che le devo dire?

Io, qui, ho trovato il paradiso!

Poi ormai faccio parte del territorio, capisce?

In Salento c’è il mare, il sole, il vento… E ci sono io! Raramente vengo nominato, ma la gente lo sa che ci sono. La gente si abitua a tutto. Anche alla morte sicura.

A proposito… Mi scusi, sono proprio imperdonabile e maleducato, non mi sono neanche presentato.

Permette?

Piacere, mi chiamo Cancro.

Signora?

Signora, ma dove va? Fugge?

Ma non la sente la puzza?

Non le brucia la gola?

E la nube? La vede la nube?

Ma allora non ha capito niente!

 

Ormai è troppo tardi.

1 Commento

  1. Luca

    La puzza si sente anche a Melissano e Racale e nonostante le numerose segnalazioni nessuno fa niente. Sono anni ormai che la notte non si possono aprire le finestre, che si sente la gola che brucia, la puzza…

    Reply

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Thomas Pistoia

Nato a Torino nel 1971, ha vissuto la sua giovinezza in quel di Presicce. Scrittore, sceneggiatore e poeta, ha pubblicato racconti, poesie e canzoni. Per Ofelia Editrice ha pubblicato il romanzo "La leggenda del Burqa". Per la Sergio Bonelli Editore ha scritto storie per Nathan Never e Zagor

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!