Chiuso il week-end salentino di grande boxe

Taviano e Surbo. Grande successo per due eventi distinti, organizzati rispettivamente dalla Boxe Perrone e dall'Accademia Pugilistica Boxe Lecce

Una due giorni di pugilato che ha investito l’intera provincia di Lecce e coinvolto atleti giunti dalle altre province pugliesi e non solo. Sabato 14 giugno a Taviano si è svolta la seconda edizione di “Boxe sotto le stelle”, mentre domenica 15 a Surbo èandata in scena, la sesta edizione del “Derby del Pugilato Lecce-Bari”. Sabato scorso a Taviano, in Piazza San Martino la locale società pugilistica Boxe Perrone, diretta dal tecnico Giorgio Perrone, ha organizzato una nuova serata regalando alla cittadinanza una serata densa di emozioni. «Abbiamo cercato di profondere il massimo impegno per continuare a promuovere, nel nostro pccolo, l’attività pugilistica – spiega il tecnico Giorgio Perrone – Anche se con grandi sacrifici, non solo economici, abbiamo voluto riproporre la serata pugilistica con la variante della location: la suggestiva Piazza San Martino. Ringrazio ancora l'amministrazione comunale di Taviano guidata dal sindaco Carlo, presente sabato sera ma anche l’assessore Luigi Corvino, al quale riserviamo le condoglianze per la scomparsa del caro padre e per questo assente alla manifestazione; inoltre ringrazio lo staff dell'As Eventi e Sport ed ovviamente tutte le aziende locali che hanno voluto sostenere l’evento. Infine, saluto tutti i rappresentanti delle società che sono intervenute a Taviano». A seguire, i risultati della serata di sabato 14 giugno: Giovanni Zippo, Senior kg59 (Alex Boxe, Tricase) vs Gianmarco Piccirillo, Senior kg57 (Pugilistica Quero, Taranto): vince ai punti Zippo; Mirko Coletta, Junior kg61 (Boxe Perrone, Taviano) vs Armando Tassiello, Junior kg60 (Quero Chiloiro, Taranto): incontro pari; Giuseppe Fico, Senior kg72 (Quero Chiloiro, Taranto) vs Mattia Moscara, Senior kg70 (Pugilistica Rodio, Brindisi): vince per KOTI Fico; Marco Boezio, Senior kg74 (Quero Chiloiro, Taranto) vs Giuseppe Antelmi, Senior kg78 (Pugilistica Rodio, Brindisi): vince ai punti Boezio; Angelo Perrone, Senior kg51 (Boxe Perrone, Taviano) vs Gianluca Caputo, Youth kg53 (Team Boxe Bari): incontro pari; Jiulian Tuma, Senior kg68 (Boxe Perrone, Taviano) vs Massimiliano Barbara, Youth kg70 (Pugilistica Portoghese, Bari): vince ai punti Tuma; Gilberto Perrone, Youth kg48 (Boxe Perrone, Taviano) vs Nicola Cordella, Junior kg51 (Beboxe, Copertino): vince per KOTI Cordella; Salvatore De Iaco, Youth kg70 (Alex Boxe, Tricase) vs Giovanni Gistani, Senior kg70 (Quero Chiloiro, Taranto): vince ai punti De Iaco; Riccardo Francone, Senior kg61 (Helios Boxe, Lecce) vs Leandro Rollo, Senior kg61 (Beboxe, Copertino): incontro pari. Commissario di riunione: Giuseppe Speranza (Ta); Arbitri-Giudici: Maria Rizzardo (Ta), Giuseppe De Palma (Ba), Claudio Nitti (Ta) ed Agostino Bove (Le); Medico di servizio: Ernesto Malorgio; Cronometristi (Federazione Italiana Cronometristi, Lecce): Antonio Costa e Gregorio Rizzo. Domenica, 15 giugno i riflettori sono stati puntati a Surbo in Via Brenta, per la sesta edizione del “Derby del Pugilato Lecce-Bari” organizzata dall'Accademia Pugilistica Dilettantistica – Boxe Lecce, diretta dal tecnico Angelo Lezzi. L'evento è stato patrocinato dalla Regione Puglia e dal Comune di Surbo. Oltre al ricco programma riservato ai pugili dilettanti, sono saliti sul quadrato anche – per un confronto targato Lega Pro Boxe – Antonio Santoro da Lecce e Luigi Mantegna da Ceccano: l'incontro si è articolato sulla distanza dei sei round. Ad aggiudicarsi la disputa è stato il 31enne Santoro, accompagnato all’angolo dai tecnici della Helios Boxe, Alessandro Centonze ed Andrea Presicce. Per il 37enne Mantegna, resta la magra soddisfazione di aver ricevuto molteplici apprezzamenti per la qualità espressa sul ring, per l’intero match: Mantegna, è stato supportato all’angolo dal maestro Nando Barrale. «Siamo riusciti ancora una volta a portare a termine il nostro intento di lanciare il consueto messaggio dedicato al fair play, alla promozione della cultura sportiva e al rispetto reciproco a prescindere dai colori sociali – commenta il tecnico Angelo Lezzi – In questa edizione abbiamo inoltre voluto dare spazio al pugilato femminile e il tutto è stato impreziosito dalla sfida professionistica tra Santoro e Mantegna». A seguire, i risultati della serata di domenica 15 giugno: Vincenzo Amato, Senior kg76 (Boxe Lecce) vs Federico Italia, Senior kg75 (Team Boxe Bari): vince ai punti Amato; Alina Nita, Elite kg63 (Helios Boxe, Lecce) vs Silvia Verduci, Elite kg60 (Accademia Pugilistica Portoghese Bari): vince ai punti Nita; Cristina Mazzotta, Elite kg70 (Boxe Lecce) vs Carmela Donniacuo, Elite kg68 (Pugilistica Cardamone, Avellino): incontro pari; Giampiero Falerno, Senior kg80 (Helios Boxe, Lecce) vs Marco Cifarelli, Senior kg75 (Accademia Pugilistica Portoghese, Bari): vince per KOTI Falerno; Matteo Piccinni, Senior kg70 (Boxe Lecce) vs Matteo Preste, Senior kg70 (Nuova Evergreen, San Donaci): incontro pari; Federico Maggiore, Senior kg67 (Boxe Lecce) vs Giorgio Manzone, Senior kg63 (Amici Del Pugilato, Lecce): vince ai punti Manzone; Mauro Zuccaro, Senior kg100 (Boxe Lecce) vs Matteo Paolelli, Senior kg105 (Amici Del Pugilato, Lecce): vince ai punti Zuccaro; Incontro Lega Pro Boxe valevole per la categoria Superwelter: Antonio Santoro kg 68,5 (Conti Cavini) vs Luigi Mantegna kg 69 (De Clemente): vince al termine delle sei riprese, Santoro. Commissario di Riunione: Nicola Causi (Ta); Arbitri-Giudici: Giuseppe De Palma (Ba), Ludovico Farano (Fg), Giuseppe Speranza (Ta), Angelo Calìa (Ta); Medico di servizio: Angelo Tornese; Cronometristi (Federazione Italiana Cronometristi, Lecce): Antonio Costa ed Emanuela Vantaggiato.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati