Droga nei doppifondi dei cassetti. In arresto

Aradeo. Blitz dei carabinieri mentre stava cedendo una dose: 45enne finisce in carcere

ARADEO – La sua abitazione era tenuta d’occhio dai carabinieri, che da tempo avevano notato un via vai sospetto. Ed infatti ieri, quando i militari hanno deciso di intervenire, le supposizioni hanno trovato pieno fondamento: Salvatore Masciullo, classe 1968, originario di Galatina, senza occupazione e con precedenti per detenzione di droga ai fini di spaccio, in casa nascondeva 250 grammi di eroina suddivisa in due confezioni e 120 grammi di cocaina suddivisa in sei confezioni.

Salvatore Masciullo

Salvatore Masciullo Alla vista dei militari dell’Aliquota Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Gallipoli, l’uomo ha da subito manifestato insofferenza e preoccupazione. La perquisizione domiciliare non è stata, tuttavia, così semplice, dal momento che la droga era contenuta in doppifondi ricavati nei cassetti di un comodino posizionato accanto al letto. Sotto al letto, invece, vi era il materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi. Al momento del blitz, scattato attorno alle ore 23 di ieri, Masciullo stava cedendo dello stupefacente ad un tossicodipendente di Aradeo. Sempre nella camera da letto dell’uomo, sono stati rinvenuti anche 600 euro in contanti, proventi dell’attività di spaccio. L’arrestato è stato condotto presso il carcere di Lecce su disposizione del pm Emilio Arnesano.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment