Lecce alla conquista del volante rosa

Lecce. Donne e motori. D’epoca. In piazza sant’Oronzo la seconda edizione della manifestazione. Ospite d'onore, Valentina Bodini, figlia di Vittorio

LECCE – Il fascino e la magia di trovarsi come catapultati indietro nel tempo, tra carrozze e velocipedi, auto e moto d’epoca, tra eleganti donne vestite in costumi del ‘900 e anni ‘70, ascoltando le note di “Nuvolari”: dopo il successo e il record di presenze del 2013, oggi, in piazza Sant’Oronzo a Lecce, la Prima Scuderia Femminile AutoMoto d’Epoca e la Scuderia Il Tacco AutoMoto d’Epoca – Federata A.S.I. in collaborazione con la Pro Loco di Lecce e il circolo Tandem propongono la seconda edizione della manifestazione “Alla Conquista del Volante Rosa”, appuntamento che rientra nell’ambito della rassegna “Itinerario rosa”, iniziativa ideata e promossa dal Comune di Lecce – Assessorato alla Cultura, con l’obiettivo di ripercorrere l’evoluzione della donna sui mezzi di trasporto. Ospite d’eccezione dell’evento sarà Valentina Bodini, figlia di Vittorio, grande poeta pugliese del ‘900, per ricordare il centenario della sua nascita. E sarà la presidente del centro Studi Bodini, a fine raduno, ad accompagnare e guidare i partecipanti alla visita al museo “Must” presso l’ex conservatorio di Santa Chiara, dove è allestita la mostra visiva e multimediale di Vittorio Bodini. Ricchissimo il contenitore predisposto sull’ovale di piazza sant’Oronzo, dove si prevede la partecipazione di circa 150 esemplari di auto e moto d’epoca ad incastonare i numerosi gioielli disposti all’interno. Iniziando dalle biciclette in legno provenienti dal Museo Faggiano di Lecce, realizzate da Severino Albertini nel 1970 su disegno di Leonardo da Vinci, e dalle bici antiche del maestro Carlo Carlà di Monteroni e del Circolo Tandem di Lecce. Per continuare con una carrozza dell‘800, messa a disposizione dall’associazione “Piccolo Ranch” fino a tutti gli altri pezzi della mostra sui mezzi di trasporto antichi. Sarà interessante ripercorrere la storia stessa della manifestazione nella mostra fotografica “10 anni di Itinerario Rosa”. E si potrà ammirare il dipinto di Arianna Greco, giovane pittrice salentina conosciuta in tutto il mondo per la sua particolare tecnica pittorica consistente nell’utilizzare vino e birra al posto dei tradizionali colori, che ha realizzato l’immagine simbolo della manifestazione. Il programma inizierà alle ore 9 con l’accoglienza degli equipaggi e la degustazione del “pasticciotto leccese” offerto della Pasticceria Natale. Dopo il saluto delle Autorità, previsto alle 10.30, andrà in scena un flash mob organizzato dalla Pro Loco di Lecce a cura della coreografa Monica Cananà, con la presenza delle allieve vestite con abiti d’epoca della Sartoria Teatrale dell’I.I.S.S. “A. De Pace”. Lo spettacolo si concluderà con la partecipazione straordinaria dell’Istituto Cordella Fashion School che ha realizzato una sfilata a tema. In piazza, presso lo stand Mebimport sarà messo a disposizione un piccolo aperitivo, mentre la casa vitivinicola Apollonio omaggerà i partecipanti con alcune bottiglie di vino dall’etichetta speciale dedicata al centenario della nascita di Bodini. Seguirà la visita al Museo MUST presso l’ex convento di Santa Chiara dove è allestita la ricchissima mostra multimediale di Vittorio Bodini. Il corteo con le auto storiche si congederà quindi dal centro storico alla volta della tenuta del III secolo “Casina dei Basiliani”, sulla Lecce- San Pietro in Lama, dove si terrà il pranzo a conclusione della manifestazione. Per informazioni e iscrizioni: tel. 0832.925314 – 339.4877829.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!