Ex lsu scuola: Stefàno sollecita soluzioni

Roma. Il senatore di Sel ha inviato una nuova lettera al premier Letta e alla ministra Carrozza

ROMA – “Ex Lsu, in Puglia la situazione sta degenerando e rischia di sfuggire di mano: l'azienda che si è aggiudicata la gara non rispetta gli accordi, confermando solo una parte dei lavoratori. La Regione cerca di tamponare la situazione, ma non ha gli strumenti per poterla risolvere”. Il senatore Dario Stefàno (Sel) torna sulla vicenda dei lavoratori ex LSU e dell'area appalti storici del settore scolastico, chiedendo ancora una volta un interessamento diretto del presidente del Consiglio Enrico Letta e della ministra Maria Chiara Carrozza. Dalla fine di febbraio, i lavoratori si ritroveranno con l’orario di lavoro dimezzato e con il conseguente drastico abbassamento dello stipendio mensile. Ed il Tavolo avviato su questo tema, a livello nazionale, non ha mai davvero coinvolto le Regioni, che sono i principali conoscitori delle diverse criticità. Per finire, Stefàno sostiene che i fondi destinati dal Miur sembrano non coprire l’intero periodo dal 1° gennaio al 28 febbraio. Ad emergenza si aggiunge emergenza ed il tempo stringe. Ecco la lettera di Stefàno a Letta e Carrozza

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati