‘La notte della Taranta’ in Kuwait

Lecce. L’orchestra Popolare della Notte della Taranta si esibirà in Kuwait il 24 gennaio prossimo

Lecce. L’Orchestra Popolare “La Notte della Taranta” si esibirà il prossimo 24 gennaio al teatro del Museo Nazionale di Kuwait City, nell’ambito della rassegna Al Qurain Festival, uno dei principali eventi culturali e artistici del Paese asiatico che proprio quest’anno giunge alla sua ventesima edizione. Organizzato dal National Council for Culture and Arts del Kuwait, racchiude moltissime manifestazioni artistiche (dalla letteratura e la poesia, alla musica, al teatro e alle arti visive). Al ritmo travolgente della pizzica sarà affidata la chiusura dello storico festival, nato nel 1994 con l’intento di promuovere la creatività, la letteratura e le arti. Un corposo calendario iniziato il 7 gennaio scorso con l’organizzazione di spettacoli teatrali, eventi letterari, mostre di arti visive e che si concluderà con il sublime incontro tra la musica popolare salentina e il mondo arabo per suggellare una formidabile manifestazione di dialogo tra civiltà. L’organetto di Claudio Prima, la mandola di Gianluca Longo, la chitarra di Massimiliano De Marco, il basso di Silvio Cantoro, la batteria di Antonio Marra e gli immancabili tamburelli di Riccardo Laganà e di Antonio Castrignanò (che è anche una delle voci dell’orchestra) saranno lo straordinario “tappeto musicale” su cui si poseranno le melodie tipiche della tradizione salentina interpretate da Enza Pagliara e Stefania Morciano. Le ballerine Maristella Martella, Laura Boccadamo e Laura De Ronzo porteranno sul palco del teatro del Museo Nazionale la danza popolare salentina, la “pizzica”. Massimo Manera, presidente della Fondazione “La Notte della Taranta” annunciando questo appuntamento promosso dalla Fondazione “La Notte della Taranta” e da “Puglia Promozione”, commenta: “E’ la prima volta che un gruppo italiano viene ospitato in Kuwait in occasione di una iniziativa così prestigiosa. E’ dunque una data storica per “La Notte della Taranta” che si conferma ambasciatrice della nostra cultura in ogni parte del mondo e in luoghi prima inesplorati a livello musicale. Questo evento è volto a rinnovare l’importanza del dialogo e lo scambio di linguaggi musicali. Si tratta di un nuovo corso intrapreso dalla Fondazione: puntare all'estero per attirare ed intercettare nuovi flussi di visitatori proponendo la cultura del Salento: a tal fine si stanno costruendo durante il corso dell'anno altri appuntamenti di prestigio per l’Orchestra Popolare. Un segmento prestigioso de “La Notte della Taranta” di Melpignano (LE), uno dei festival di musica popolare più importanti d’Europa che ogni anno è in grado di calamitare nel Salento il pubblico delle grandi occasioni-il popolo dei 150mila- porterà nel Kuwait l’essenza della nostra terra che è molto più di ritmo, rituali e credenze: è identità. Dopo si ritorna in Italia per far ballare al ritmo ossessivo della pizzica, a Venezia in occasione del Carnevale.”

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!