Tap bocciata dal comitato regionale di Via

Bari. Parere negativo da parte del comitato regionale di Via per Tap ed in particolare per l’approdo a San Foca

Bari. “La bocciatura di Tap è una straordinaria vittoria dei cittadini. Ma ora teniamo gli occhi aperti affinché non diventi l'alibi per favorire altri interessi”. Questo il commento del consigliere regionale di Sel Antonio Galati che esprime la sua “estrema soddisfazione” per il parere espresso dal comitato regionale di Via, che nelle scorse ore ha di fatto bocciato il progetto di approdo a San Foca della società Trans Adriatic Pipeline. “È una vittoria della mobilitazione dal basso, del lavoro puntuale svolto dai comitati, dalle associazioni, dagli enti locali e dagli esperti – sottolinea Galati – che hanno dimostrato come la partecipazione popolare e le obiezioni tecniche, insieme, rappresentino il miglior antidoto a scelte sciagurate per il territorio. Due elementi che non abbiamo visto né quando Tap ha deciso lo spostamento dell'approdo del suo gasdotto da Lendinuso a San Foca, né durante l'iter autorizzativo dell'altro progetto che interessa il Salento, ovvero il gasdotto Poseidon, il cui approdo è previsto sulla costa di Otranto. Occhi aperti dunque – aggiunge il consigliere regionale – affinché questa decisione del comitato Via, inappuntabile e trasparente dal punto di vista sia tecnico che politico, non diventi l'alibi per favorire interessi meno trasparenti che cercano di veicolare verso altri lidi l'affare del gas”

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!