‘Colpi di genio’ approda a Novoli

Novoli. Per dire no alla violenza su donne e bambini: arriva lo spettacolo di Aletheia teatro

Novoli. Secondo appuntamento del cartellone 2014 di “Colpi di genio”, la rassegna teatrale itinerante, ideata dall’assessorato provinciale alle Politiche sociali e alle Pari opportunità guidato da Filomena D’Antini Solero, per sensibilizzare, prevenire e contrastare la violenza sulle donne e sui bambini. Questa sera alle ore 20.30, nel Teatro comunale a Novoli, la compagnia Aletheia Teatro rappresenterà “Se tu avessi parlato… Emilia!”, opera che ha debuttato il 24 novembre 2013 a Supersano. Scritta e diretta da Marinella Anaclerio, interpretata da Carla Guido, questa rappresentazione teatrale, infatti, è stata ideata e creata, tra Lecce e Roma, appositamente per “Colpi di genio”. Un lavoro dedicato allo scottante tema della violenza sulle donne, che prova a guardare gli eventi da un punto di vista femminile, non solo di vittima, ma anche di complice, più o meno consapevole del carnefice di turno. Questa la trama: una donna in punta di piedi avanza, è Emilia moglie di Iago che, sopravvissuta alla strage, viene dal passato a raccontarci com’è veramente andata. Il passato la tormenta e parlare lenisce il rimpianto per ciò che non ha fatto quando poteva. Insieme a lei scopriamo dettagli della celebre storia del Moro di Venezia, che quasi sempre sfuggono, come del resto in tanti fatti di cronaca. Sì, Otello ha ucciso, ma quanto Emilia stessa avrebbe potuto fare perché la tragedia non si consumasse? Il prossimo appuntamento di “Colpi di genio” è mercoledì 5 febbraio alle ore 19 nei Cantieri Teatrali Koreja, a Lecce, dove andrà in scena “La parola padre”, spettacolo prodotto da Koreja, Premio Best Actress Apollon 2012 (non protagonist) all’XI International Theatre Festival Apollon (Fier-Albania). La rassegna teatrale itinerante “Colpi di genio” è partita a luglio 2013 e proseguirà fino a marzo 2014, con rappresentazioni teatrali che toccheranno le piazze e i teatri di tutto il Salento e che saranno portate in scena dalle 14 compagnie teatrali selezionate con un Avviso pubblico della Provincia di Lecce proprio per partecipare alla campagna di comunicazione ed educazione contro la violenza su donne e minori.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!