Manifestazione sulla statale 16

Maglie. Da qualche ora una parte della statale 16 è bloccata da alcuni manifestanti che protestano per il lavoro

Maglie. Da circa un paio d’ore una delle due corsie della Lecce Maglie è occupata da alcuni manifestanti. Sarebbe una manifestazione spontanea alla quale stanno prendendo parte dei piccoli imprenditori, commercianti, artigiani e pensionati, sulla scia delle proteste di questi giorni del movimento dei Forconi. Le stesse persone che hanno protestato sabato scorso. Distribuiscono volantini agli automobilisticon su scritto: “Tutti uniti imprenditori, artigiani, dipendenti, liberi professionisti, disoccupati. Il 18 dicembre fermiamoci tutti. Blocco stradale Lecce-Maglie”. Rallentamenti per il traffico ma non risulta bloccato, presenti anche alcuni agenti della Digos della questura di Lecce. Altri volantini recitano: “Vogliamo lavorare per le nostre famiglie, non per le vostre. Quando l'ingiustizia diventa legge ribellarsi è un dovere”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment