Db d’Essai, al via i corsi per attori

Lecce. Formazioni e ricerca da questi principi fondamentali sui quali si baseranno i corsi per teatro organizzati da teatro DB d’Essai

Lecce. Al via i corsi al teatro DB d'Essai di Lecce. La Formazione e Ricerca dell’ Attore rappresenta uno degli obiettivi fondamentali della Compagnia Salvatore Della Villa. Organismo importante è la scuola di teatro al suo sedicesimo anno di attività che intende garantire l’effettiva presenza sul territorio di una Scuola Professionale di Formazione dell’Attore. E’ strutturata con un percorso formativo di tre anni a più livelli, previo corso preparatorio e successivo ultimo corso di perfezionamento. Sono inoltre programmati altri percorsi – Corso Medio – per coloro che scelgono un approccio esplorativo amatoriale o semplicemente informativo e il Laboratorio Teatrale rivolto a ragazzi e bambini. Le principali discipline di lavoro della Scuola sono: Fonetica, Dizione, Recitazione, Training fisico e vocale, Teatrodanza, Ritmo e Canto, Costruzione del Personaggio, Esercitazioni di Scena, Contact Combattimento Scenico, Ritmo del Personaggio Shakespeariano, Danze storiche, Tango Argentino, Anatomia e Tecnica della Comunicazione, Scherma Gli insegnanti della Scuola sono professionisti attivi in tutto in territorio nazionale e internazionale. La qualità dell’insegnamento offerto è mirata al mestiere dell’attore, fattore fondamentale, di cui si permea tutta la didattica proposta. La Scuola di Teatro inoltre programma periodicamente stage per la conoscenza e l'apprendimento di specifiche tecniche e discipline. Strutturata in tre fasce di età, segue tre differenti e specifici metodi di lavoro. L'allievo rende vivo il suo lavoro nell'atto creativo e organizzato del suo spettacolo. Il corso si svolge nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 19.30 alle 22.00 Il laboratorio per ragazzi e bambini ogni venerdì dalle 18.30 alle 20.00

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!