A lezione di guida sicura

Napoli. Il comune e Aiscat organizzano un road show per la formazione stradale dei giovanissimi della Campania

Napoli. “Sii Saggio, Guida Sicuro”. Si chiama così il road show promosso e organizzato dell’Associazione Meridiani per sensibilizzare e formare i giovanissimi della regione Campania sul tema della sicurezza stradale, infatti, il progetto è sbarcato a Napoli. Sono stati coinvolti oltre duecento studenti delle scuole medie e superiori hanno partecipato a una lezione “speciale”. In cattedra, infatti, c’erano: l’assessore alla Scuola e all’Istruzione del comune di Napoli, Annamaria Palmieri, il responsabile delle relazioni esterne di Aiscat (Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori) Giulio Coccia, il Capo Compartimento ANAS della Campania, Eugenio Stefano Gebbia, il Comandante U.O. Radiomobile e Infortunistica di Napoli, Giuseppe Cortese, il docente del Dipartimento Ingegneria Civile e Ambientale Università di Napoli Federico II e socio dell’Associazione Meridiani Alfonso Montella. “Dal 2003 ad oggi – ha spiegato Giulio Coccia di Aiscat – c’è stata una riduzione del 39% degli incidenti anche grazie all’introduzione di nuove tecnologie come i tutor e gli autovelox. La maggiore incidentalità si concentra nelle città, quindi sulle strade urbane e non sulle autostrade e le cause principali sono tutte riconducibili alla inosservanza delle regole, soprattutto da parte dei giovani conducenti di ciclomotori”. Si è detta entusiasta dell’iniziativa “Sii saggio guida Sicuro”, che ha coinvolto i giovani in modo così attivo, l’assessore Annamaria Palmieri che ha sottolineato: “I ragazzi devono imparare a essere liberi. E rispettare le regole contribuisce a rendere le strade sicure, permettendo ai giovani di muoversi in libertà e sicurezza”. Gli studenti sono stati invitati a partecipare ache ad un “Concorso di Idee” che prevede la realizzazione di un manifesto pubblicitario (composto da un'immagine o uno slogan se si tratta di alunni delle scuole medie) e di un video della durata massima di 30 secondi (per gli studenti delle scuole superiori) sul tema della sicurezza stradale. I lavori saranno pubblicati su una pagina Facebook dedicata, dove il pubblico della Rete potrà votarli (condizione necessaria è l’accesso alla pagina http://www.facebook.com/SiiSaggioGuidaSicuro dalle ore 10:00 del 30 Settembre 2013 sino alle ore 24 del 5 novembre 2013). La manifestazione, giunta alla sua quarta edizione, ha coinvolto finora oltre 4mila studenti.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!