D’Agata, il comune non risponde ai cittadini. Intervenga la Prefetta

Lecce. Lo sportello dei diritti denuncia che, dopo numerose segnalazioni, il comune non risponde alle istanze dei cittadini e chiede l’intervento della prefetta

Lecce. Secondo alcune segnalazioni allo sportello dei diritti il comune di Lecce non risponde alle esigenze dei cittadini legittime o illegittime che siano. “Alcuni casi riguarderebbero l’Ufficio Tributi – fanno sapere dallo sportello – certamente uno tra i settori cui i cittadini rivolgono maggiormente le proprie richieste, ma dove purtroppo si assisterebbe ad una scarsa sensibilità nei confronti della cittadinanza dove forse sarebbe maggiormente richiesta, in un momento nel quale tasse e imposte sono uno dei motivi di principale scontro tra cittadino, Stato ed enti. Equitalia docet”. Per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è un comportamento che la dice lunga sull’attuale situazione dell’amministrazione del capoluogo salentino ed una tendenza che affonda le radici dietro la difficile e onerosa possibilità di proporre ricorsi giurisdizionali ai silenzi o ai rifiuti delle pubbliche amministrazioni che si fanno forti, coi deboli, e si arroccano dietro queste difficoltà e alle farraginosità della macchina burocratica. Proprio per questo motivo D’Agata ha chiesto l’intervento del Prefetto soprattutto per alcuni casi sottoposti all’attenzione dell’associazione.

Leave a Comment