‘Il capo mi deve dei soldi’. Evade i domiciliari

Miggiano. E’ finito a Borgo San Nicola Vincenzo Cacciatore, allontanatosi dalla propria abitazione dove si trovava in arresto

MIGGIANO – Nei giorni scorsi era stato denunciato per lo stesso motivo perché, a seguito di un ordinario controllo, non era stato trovato in casa. E ieri sera l’episodio si è ripetuto: i carabinieri della Stazione di Specchia sono andati ad effettuare un controllo presso l’abitazione di Vincenzo Cacciatore, 25 anni, di Miggiano, ed hanno constatato che il giovane non c’era e che di fatto era evaso dal luogo di detenzione. I carabinieri hanno così perlustrato tutte le vie di Miggiano fino a che non l’hanno rintracciato in via Pigni, a circa 1 km di distanza dalla propria abitazione. Il giovane ha riferito che stava andando dal suo ex datore di lavoro per farsi dare dei soldi che, a suo dire, gli erano dovuti. Accompagnato in caserma, su disposizione della pm Francesca Miglietta, il 25enne è stato poi trasferito presso la casa circondariale di Borgo San Nicola a Lecce.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!