Differenziata. Chi trasgredisce, paga

Lecce. Previste sanzioni fino a 300 euro per chi non conferisce correttamente i rifiuti negli appositi contenitori

LECCE – Vita dura per chi non rispetta l’ambiente. Gli Ispettori ambientali dell’Assessorato alle Politiche Ambientali del Comune di Lecce intensificano i controlli per verificare il corretto conferimento dei rifiuti da parte di cittadini ed esercenti commerciali. Multe fino a 300 euro per chi sbaglia e non rispetta il Regolamento comunale gestione rifiuti. Non saranno più tollerati errori e distrazioni. Tutti i cittadini hanno l’obbligo di differenziare i propri rifiuti conferendo plastica e imballaggi metallici nei contenitori blu, carta e cartone nei contenitori bianchi, vetro nelle campane verdi, pile e farmaci scaduti in quelli grigi e possono conferire. Non esistono limitazioni d’orario per il conferimento della differenziata ma occorre ricordare che i rifiuti indifferenziati, invece, possono essere conferiti nei contenitori solo nelle ore serali e notturne e, in ogni caso, mai prima delle ore 20.30. Occorre tenere presente, inoltre, che sono sempre a disposizione dei cittadini, dalle 9 alle 13, due isole ecologiche comunali (strada per Villa Convento e Parco Tafuro) in cui si possono smaltire anche gli ingombranti. L’ordine di intensificare i controlli impartito dall’assessore Andrea Guido è scattato a supporto delle iniziative attuate dalle aziende Axa ed Ecotecnica operanti sul territorio che hanno predisposto un servizio di raccolta differenziata monomateriale destinata ad alcune attività commerciali e che non vedono, in molti casi, rispettate le disposizioni date. Sono state scelte quelle utenze commerciali che producono una grande quantità di rifiuti recuperabili ritenuti di ottima qualità e che per questo non devono essere contaminati ma differenziati singolarmente. Il servizio è svolto nei giorni del lunedì, mercoledì e del sabato dalle 13 in poi ed interesserà tutti i bar, ristoranti, pizzerie e trattorie. Commercianti ed esercenti dovranno depositare i sacchetti dati loro in dotazione (gialli per plastica e bianchi per metalli) nei pressi del loro esercizio commerciale. Il ritiro da parte di una squadra di operatori ecologici sarà congiunto, ossia entrambi i sacchetti saranno ritirati nello stesso momento e separati successivamente in piattaforma. Agli esercenti sono state consegnate da tempo le buste da utilizzare per il conferimento dei rifiuti e un dépliant informativo con un elenco dettagliato dei materiali da differenziare. Per qualunque problema l’attività potrà contare su un sostegno tempestivo da parte dell’azienda Axa attraverso il numero verde 800.711292 (attivo la mattina) e la pagina fan Axa Servizi Ambientali Lecce monitorata tutto il giorno. I controlli proseguiranno nelle prossime settimane e nei confronti dei cittadini trasgressori, privati ed esercenti commerciali, saranno elevati i verbali di accertamento di illecito amministrativo come disposto dal Regolamento comunale.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!