Pesistica: Sara Alemanno ed Emanuele Greco ok

Prestazioni di rilievo per gli atleti Sara Alemanno ed E manuele Greco ai Campionati Europei Seniores di pesistica. La competizione internazionale è ancora in corso.

Da lunedì scorso ad Antalya, in Turchia, si stanno disputando i Campionati Europei Seniores di Pesistica, ultima opportunità per la Nazionale Italiana di qualificarsi alle prossime Olimpiadi. Dopo il flop di Genny Pagliaro nella prima giornata di gare, che ha compromesso notevolmente il sogno di Londra 2012, oggi in pedana sono saliti due dei tre atleti salentini che fanno parte della rappresentativa azzurra selezionata dal direttore tecnico Aldo Radicello: Sara Alemanno, in corsa solo per gli Europei, ed Emanuele Greco, la cui prestazione concorre invece al punteggio generale della squadra italiana in prospettiva olimpica. Va sottolineato che la Pagliaro era l’unica atleta italiana inserita nel gruppo A, ovvero quello in cui rientrano i pesisti con i migliori quozienti-peso d’ingresso: tutti gli altri pesisti italiani gareggiano invece nel gruppo B delle rispettive categorie. Sara (tesserata, come Greco, per le Fiamme Oro) è salita in pedana nella 58 kg: dopo aver confermato lo strappo a 74 kg, ha fallito le successive due alzate a 78 kg. Meglio ha fatto nello slancio dove, dopo aver sbagliato l’ingresso a 90 kg, li ha confermati nella seconda prova chiudendo a 95 kg nella terza. Sara ha concluso il suo Europeo con un totale olimpico di 168 kg, che significa 5° posto nel gruppo B. Da incorniciare la prestazione di Emanuele Greco: nella cat. 69 kg è entrato con 120 kg di strappo e chiuso a 127 kg dopo la seconda alzata a 125 kg. Nello slancio, fallite la prima alzata a 151 kg e la terza a 157 kg, Greco ha piazzato la seconda a 151 kg, per un totale olimpico di 278 kg, valevoli per un prestigioso 4° posto, sempre del gruppo B. Il piazzamento nella classifica generale dei due copertinesi si saprà solo oggi. Domani i riflettori saranno puntati su Maria Grazia Alemanno (tesserata per l’ASD “Body’s Training” di Copertino), che affronterà la 63 kg per una qualificazione olimpica che appare sempre più complicata, anche alla luce dei risultati fatti registrare dagli altri italiani. In particolare: Jennifer Lombardo ha chiuso 12^ nella 53 kg, Mirco Scarantino 9° nella 56 kg, Calogero Guarnaccia 10° e Massimiliano Rubino 12° nella 62 kg. Si ricorda che l’Italia deve rientrare tra le prime 7 squadre maschili e tra le prime 6 femminili per garantirsi l’accesso a Londra 2012.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!