Eolico a Corigliano. Oggi il Consiglio

Corigliano d’Otranto. L’assise cittadina si esprimerà sul progetto di 20 pale eoliche per 60 Mw. Sel Salentino auspica in un parere negativo

CORIGLIANO D’OTRANTO – 20 pale eoliche della potenza complessiva di 60 Mw. E’ il progetto di parco eolico previsto a Corigliano d’Otranto, in gran parte sull’altopiano della serra “Murica” e per il resto a sud della strada provinciale Corigliano-Galatina. Oggi il Consiglio comunale di Corigliano si riunirà per discutere del progetto. L’auspicio di Sel Salento, per bocca della segretaria provinciale Anna Cordella, è che l’assise cittadina lo respinga. “Il parco, di grosse dimensioni – dice Cordella -, impatterebbe in maniera eccessiva sul patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico. L’area infatti è caratterizzata da un’antica antropizzazione, pensiamo ai resti ceramici risalenti a un villaggio messapico arcaico, del IV sec. a.C.; gli aerogeneratori inoltre, alti 100 metri, compirebbero una vera e propria irruzione in un paesaggio affascinante e peculiare come Specchia Murga che, tra muretti a secco e ulivi secolari, racconta una bellezza paesistica frutto di un equilibrio tra viabilità e tutela del territorio, tra zone industriali e agricoltura. La struttura geologica e geoclimatica del nostro Paese – aggiunge – ci può consentire di pensare ad un futuro esclusivamente rinnovabile. Ma non a scapito del paesaggio, dei beni culturali, della sicurezza dei cittadini”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati