In casa armi e attrezzi, tutto rubato

Ugento. Ai domiciliari per ricettazione e detenzione di arma da sparo un 84enne di Ugento

UGENTO – Detenzione illecita di arma da sparo e ricettazione. Di questo risponde Luigi Zenzale, 84enne di Ugento. I carabinieri del posto assieme ai colleghi di Melissano ieri l’hanno sottoposto agli arresti domiciliari dopo aver effettuato una perquisizione domiciliare, nel corso della quale è emersa una grande quantità di materiale di provenienza illecita. L’anziano era infatti in possesso di un fucile da caccia di marca Beretta completo di custodia rubato a Matino il 23 novembre scorso, tre telefoni cellulari Samsung, tre decespugliatori, un violino, un’affettatrice elettrica, un deumidificatore, un’idropulitrice, ed altro ancori.

Fucile
violino
cellulari

I legittimi proprietari di tutti gli oggetti trovati a casa di Zenzale sono in corso di identificazione.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment