‘Incarico incompatibile’. La direttora dell’Ateneo fuori dall’Albo

Lecce. L’Ordine degli avvocati ha disposto la cancellazione dall’Albo di Claudia De Giorgi, nominata al posto di Miccolis. La decisione in seguito all’esposto Cisl

LECCE – Il ruolo ricoperto non le avrebbe consentito di svolgere la professione in autonomia. Per questa ragione il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Lecce ha deliberato la cancellazione dall’Albo di Claudia De Giorgi, direttora generale reggente dopo la sospensione e poi le dimissioni di Emilio Miccolis. De Giorgi già ricopriva l’incarico di dirigente del settore Ripartizione legale, atti negoziali e Avvocatura (leggi qui). Il Consiglio dell’Ordine è stato chiamato ad esprimersi dopo l’esposto della Cisl in cui si denunciavano le violazioni da parte dell'amministrazione dei principi di autonomia ed indipendenza, previsti dal Regio decreto n. 1578/33 (art. 3, ultimo comma, lett. b) a partire dall'istituzione dell'Avvocatura interna di ateneo. Gli avvocati di Ateneo già ricoprivano infatti importanti ruoli amministrativi inconciliabili con la libera attività di avvocato. Una incompatibilità emersa in maniera ancora più grave, secondo la Cisl, in seguito alla nomina di De Giorgi al posto di Miccolis.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment