Turismo business. Il Salento al TTI di Rimini

Rimini. Camera di commercio e Provincia prenderanno parte a quello che è considerato il più importante evento del settore

RIMINI – Se è vero che è il turismo il settore in crescita nel Salento, sul quale puntare per i prossimi anni, allora la Camera di commercio e la Provincia di Lecce non si lasciano sfuggire l’occasione. Ed infatti saranno a Rimini, alla prossima edizione della manifestazione “TTI Travel Trade Italia”, che si terrà dal 18 al 20 ottobre prossimi. La partecipazione dell’Ente camerale e di Palazzo dei Celestini rientra nell’ambito del protocollo d’intesa sottoscritto per l’anno 2012, finalizzato a realizzare iniziative congiunte a supporto del sistema turistico salentino. La manifestazione rappresenta un punto di riferimento per quanti operano nel settore. È infatti un workshop della durata di due giorni e mezzo, durante il quale buyers nazionali e internazionali incontreranno le aziende ricettive italiane, per costruire e pianificare la commercializzazione del prodotto-Italia sui mercati mondiali, conoscere le novità dell’offerta, individuare prodotti inediti, trovare nuovi partners e siglare accordi. Attraverso un sistema on-line, gli espositori potranno contattare in modo diretto e autonomo i buyers italiani e internazionali che meglio rispondono alle proprie esigenze. Nell’edizione 2011, gli incontri domanda/offerta sono stati oltre 13.000. La rassegna si è conclusa nel segno dei grandi numeri, con un trend in crescita del +14% rispetto all’anno precedente, per un totale di 48.735 presenze. L’intero quartiere fieristico, 16 padiglioni ubicati su una superficie di 100.000 metri quadrati, ha ospitato 2.400 aziende, in rappresentanza di oltre 130 Paesi. La Camera di Commercio di Lecce e la Provincia di Lecce parteciperanno alla manifestazione con uno stand espositivo di 64 metri quqdrati, destinato a 13 operatori turistici salentini. Ecco le aziende partecipanti: Costa Brada Luxury Resort, Grand Hotel di Lecce, Hyencos Hotels, L’Antico Frantoio Resort, Leone di Messapia, Arthotel & Park, Sairon Club, Hotel Zenit, Araba Fenice (Categoria hotel e resort); Ionian Travel, Serafino Viaggi, Agenzie servizi turistici, Progetto Azienda (Tour operators). All’interno dello stand di Camera di Commercio e Provincia di Lecce sarà allestito uno spazio destinato alla degustazione di prodotti agroalimentari, messi a disposizione dalle aziende salentine che hanno avuto il riconoscimento di “Azienda Storica” iscritta al Registro Nazionale delle Imprese Storiche (Apollonio casa vinicola, Pastificio Benedetto Cavalieri, Azienda agricola Conti Zecca, Azienda agricola De Pascalis, Azienda agraria Duca Carlo Guarini, Azienda agricola Rollo, Santi Dimitri Azienda agricola). Per il presidente della Camera di Commercio di Lecce, Alfredo Prete, “il TTI è la manifestazione più importante del settore turistico, anche più della famosa Bit di Milano. D’accordo con la Provincia abbiamo deciso di affittare lo spazio espositivo per dare la possibilità di partecipare all’evento anche a quelle aziende che non erano riuscite a rientrare nello stand della Regione Puglia. Alle imprese abbiamo chiesto un piccolo contributo per partecipare, pari a 300 euro Iva inclusa: un modo per sollecitare la loro presenza”. La Camera di Commercio ha noleggiato lo stand con una spesa di 17.500 euro. Secondo l’assessore provinciale al Turismo e al Marketing della Provincia di Lecce, Francesco Pacella, “il Salento non poteva certamente mancare a questo appuntamento. La partecipazione al TTI è finalizzata in particolare ad offrire agli operatori salentini che hanno aderito all’iniziativa l’opportunità di incontrare operatori esteri. Seguendo un fitto calendario di incontri prestabiliti, le strutture alberghiere e i tour operator salentini presenti potranno usufruire dello spazio messo a disposizione dalla Camera di Commercio e dalla Provincia, per offrire i servizi di in-coming. Con questa iniziativa, quindi, prosegue il percorso unitario di promozione del territorio che in questi anni abbiamo messo in piedi”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!