Camerata. Galliano inaugura la Stagione

Lecce. Musica Classica, danza e operetta per la Camerata Musicale Salentina. Si parte il 25 ottobre con un calendario già molto atteso

LECCE – Richard Galliano, Eugenio Finardi, Gino Paoli e Nina Zilli, l’Orchestra della Magna Grecia, Raffaele Casarano e il suo Quintetto, l’operetta la ‘Scugnizza’, il violinista Sergej Krylov. Ecco alcuni nomi per il ricco cartellone della 43ma stagione della Camerata Musicale Salentina, che si inaugurerà il 25 ottobre al Teatro Politeama Greco di Lecce con il grande musicista francese Richard Galliano e l’Orchestra della ‘Magna Grecia’. Un programma che abbraccerà Bach e Astor Piazzolla. E poi quest’anno la novità della Stagione è rappresentata dai sei ‘Cocerti –Aperitivo’ con degustazione che si terranno la domenica mattina alle 11.00 nella sala 1 del Multisala Massimo con un abbonamento ( cinque concerti più uno serale)separato dagli altri concerti che si svolgeranno al Teatro Politeama Greco con inizio alle 20.45. Insomma un Calendario di qualità con grandi artisti. Il programma è stato presentato dal presidente dell’Istituzione Gaetano Schirinzi, dal direttore artistico Pier Luigi Camicia e dalla direttrice organizzativa Bianca Maria dell’Erba. Anche quest’anno ci sarà la danza. Con il balletto il 10 dicembre ‘I cosacchi del Don’ e l’11 dicembre torna l’operetta con la compagnia di Corrado Abbati che presenterà la ‘Scugnizza’, su testo di Carlo Lombardo e musiche di Mario Costa. Questo il Cartellone: giovedì 25 ottobre Richard Galliano, Fisarmonica e l’Orchestra della Magna Grecia, direttore Giovanni Rinaldi, musiche di Bach, Galliano, Piazzolla. 6 novembre Alessandro Marino al Pianoforte e l’Orchestra della Magna Grecia, direttore Luigi Piovano, musiche di Tamborrino, Mendelssohn, Rimsky-Korsakov. 13 novembre duo Domenico Nordio, Violino, Andrea Bacchetti, Pianoforte, musiche di Beethoven, Schumann, Dvorak, Mendelssohn. Il 23 novembre, questo concerto alla sala 1 del Multisala Massimo, Alexander Tutunov, al Pianoforte eseguirà musiche di Bach, Brahms, Beethoven, Glinka, Tchaikovsky, Prokofiev, alle 21.45. Il 4 dicembre Gino Paoli e Nina Zilli. Il 10 dicembre I Cosacchi del Don, Balletto Statale Russo. L’11 dicembre la Compagnia Italiana di Operette con ‘Scugnizza’ di Carlo Lombardo, tre atti musicati da Mario Costa. Il 3 gennaio la Belariusian Philarmonic Orchestra direttore Maffeo Scarpis, musiche di Verdi, Puccini, Ponchielli, Von Suppè, Brahms, Strauss. Il 10 gennaio Roberto Cappello, Pianoforte e l’Orchestra della Magna Grecia, direttore Elisabetta Maschio, Concerti di Mozart e Tchajkovskij. Il 15 gennaio il duo Luisa Sello Flauto e Carlo Corazza Pianoforte, musiche di Vedi, Donizetti, Puccini, Rossini , Bellini Vivaldi, Paisiello, Morricone. Il 18 marzo la Compagnia Corrado Abbati con Bulli e Pupe, musical di F.H. Loesser. Il 4 aprile Fabrizio Bosso, Tromba e Sergei Nakariakov Tromba e l’Orchestra della Magna Grecia, direttore Stefano Fonzi. L’11 aprile il Violino di Sergej Krylov con musiche di Paganini, Bach, Ysaye. Il 4 maggio Eugenio Finardi e il Quintetto di Raffaele Casarano: Raffaele Casarano, Sax, Mirko Signorile, Pianoforte, Marco Bardoscia, Contrabbasso, Marcello Nisi, Batteria, Alessandro Monteduro, Percussioni. Il repertorio di Eugenio Finardi, rielaborato in chiave jazz. Questo il calendario dei Concerti aperitivo al Multisala Massimo: Domenica 3 febbraio ore 11 il Trio Raffaello: Marco Fiorini, Violino , Ivo Scarponi, Violoncello, Stefano Scarcella, Pianoforte. Musiche di Mozart, Debussy, e Brahms. Il 17 febbraio, ‘Tu si’ na cosa grande pe’ mme’ dedicato alla musica italiana d’autore. Quartetto Italian Sound: Patty Lomuscio, Voce, Davide Santorsola, Pianoforte, Luca Alemanno, Contrabasso, Roberto Ottaviano, Sax Soprano. Il 24 febbraio ‘Viaggiando’ Quintetto : Mauro Liuzzi, Pianoforte, Arturo Fato, Contrabbasso, Nicola Vacca, Batteria, Giovanni Lisi, Violino, Michele Marzella, Trombone, Radong (Tuba Tibetana) e Gong. Ascolteremo generi e stili musicali differenti, elementi colti e popolari, ritmi jazz, canti africani e Tango Argentino. Il 3 marzo con il duo Valery Oistrakh al Violino e Francesco De Zan al Pianoforte ascolteremo musiche di Mozart, Beethoven, Vitali, Tchaikovsky e Saint-saens. Il 10 marzo Giuseppe Albanese al Pianoforte. Musiche di Mozart, Beethoven, Debussy, Rachmaninov.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!