Verso il Piano di azione per la famiglia

Lecce. Oggi la presentazione della programmazione 2012/2013 del Centro Risorse per la Famiglia della Provincia

LECCE – Si parte dal Laboratorio per la famiglia per arrivare alla definizione di un complessivo “Piano di Azione Provinciale per la Famiglia”, a cui concorrano i diversi servizi ed attori del territorio, impegnati nelle politiche familiari. Sarà presentata oggi (alle ore 12), la programmazione 2012/2013 del Centro Risorse per la Famiglia della Provincia di Lecce, approvata dalla giunta provinciale. Obiettivo è la definizione condivisa di linee guida efficaci per la pianificazione e realizzazione di nuove politiche familiari integrate e servizi per le famiglie innovativi nell’intero territorio provinciale, con l’apporto di tutti i soggetti coinvolti. Sullo sfondo, l’esperienza, il lavoro concreto, delicato e complesso, di oltre tre anni, del Centro Risorse per la Famiglia, realizzato con uno staff multiprofessionale di specialisti, d’intesa con gli organi giudiziari ed i servizi territoriali e del Ministero della Giustizia, nella erogazione di servizi specialistici per la famiglia, i cui risultati aggiornati saranno dettagliatamente illustrati. Alla presentazione interverranno l’assessora alle Politiche Sociali e di Parità Filomena D’Antini Solero, il dirigente del Servizio Politiche Sociali e di Parità Gilberto Selleri, il coordinatore del Centro Risorse per la Famiglia Alessandro Nocco e lo staff multiprofessionale della struttura.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment