Microcredito. Seminario al Castromediano

Lecce. Due giorni per conoscere a fondo lo strumento creditizio e le esperienze positive sul territorio nazionale e locale

LECCE – Che cos’è il microcredito ed in che modo questo strumento può favorire l’impresa? Quali sono le esperienze positive sul territorio italiano e locale? Se ne parlerà oggi e domani nell’auditorium del Museo provinciale “Castromediano” di Lecce, dove l’Ente nazionale per il microcredito ha organizzato il seminario “Il Microcredito in Puglia: quando la promozione dell'imprenditoria giovanile e lo sviluppo sociale passano per l'Europa”. L’incontro fa parte delle attività che l’Ente, su mandato del Ministero del lavoro, sta svolgendo nell’ambito del progetto denominato “Monitoraggio dell’integrazione delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi produttivi relativamente al Microcredito e alla Microfinanza”. L'iniziativa, patrocinata anche dalla Provincia di Lecce, rientra nell’ambito del Pon “Governance e Azioni di Sistema Obiettivo Convergenza”. L'Ente Nazionale per il Microcredito è un organismo fornito di personalità di diritto pubblico volto a promuovere la conoscenza del microcredito come strumento di aiuto per lo sradicamento della povertà e a stimolare lo sviluppo di iniziative di microimpresa. // Il programma del seminario Il seminario si articola in due giornate: nella prima (oggi, dalle ore 15 alle 19) sarà dato spazio ai promotori delle iniziative di microcredito in Puglia e ad alcuni beneficiari che racconteranno la propria esperienza di utilizzo del microcredito. Dopo l'apertura riservata a Riccardo Graziano (Segretario generale Ente Nazionale per il Microcredito), spazio ad Andrea Palomba (coordinatore del progetto MLPS-ENM di Monitoraggio e Valutazione del Microcredito e della Microfinanza realizzato con il contributo del FSE). Dalle 16 Alessandro Luciano (capo progetto Monitoraggio) coordinerà gli interventi di Giovanni Manzo e Giuseppe Giuranna (referenti – Microcredito Di Solidarietà della Provincia di Lecce), Domenico Francavilla (direttore Caritas diocesana di Andria – Barnaba – Dare Credito alla Speranza; Fondo Fiducia e Solidarietà) e Bonifacio Giuseppe Mimmo (Banca Etica – referente progetto Microcredito della Fondazione Banca del Monte “Domenico Siniscalco Ceci” di Foggia). Concluderà i lavori Loriano Bigi (dirigente Divisione III DG Mercato del Lavoro, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali). Nella seconda giornata (domani dalle ore 9.30 alle 13.00) insieme alle istituzionali locali e nazionali si discuterà sul microcredito quale politica attiva strategica per il rilancio dell'occupazione, soprattutto nelle regioni Obiettivo Convergenza. Interverranno Tiziana Lang (Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – referente Programma Progress in Italia); Antonio Gabellone (presidente della Provincia di Lecce); Filomena D’Antini Solero (assessora Politiche Sociali e Pari Opportunità della Provincia di Lecce); Ernesto Toma (assessore per le Politiche del lavoro della Provincia di Lecce); Alfredo Prete (presidente UnionCamere Puglia, Presidente Camera di Commercio di Lecce); Alessandro Delli Noci (assessore Politiche giovanili del Comune di Lecce); Francesco Giaccari (preside della Facoltà di economia dell’Università del Salento); Loredana Capone (assessora con delega a Sviluppo economico – Ricerca e competitività Regione Puglia) e Andrea Antonio Vernaleone (funzionario e responsabile del Progetto – Puglia FSE). Alle 12.45 spazio a Mario Baccini (presidente dell’Ente Nazionale per il Microcredito). In chiusura Loriano Bigi (dirigente Divisione III DG Mercato del Lavoro, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali).

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!