Fondoprofessioni a convegno a Lecce

Lecce. La CISL e la scuola di formazione ASESI organizzazìno un seminario di approfondimento sulle opportunità per gli studi professionali e i loro dipendenti

Si terrà domani, venerdì 21 Settembre alle ore 10.00 presso la sala riunioni Cassa Edile a Lecce in via F. Scarpa n. 4 di Lecce, il seminario divulgativo su “La formazione continua e i Fondi Interprofessionali: le opportunità di Fondoprofessioni”. L’incontro è organizzato da A.Se.Si. Associazione servizi sindacali, ente di formazione accreditato dalla Regione Puglia promosso dalla Cisl di Lecce in collaborazione con la Presidenza di Fondoprofessioni. Nel corso della mattinata saranno illustrate le attività dei fondi paritetici interprofessionali con specifico riferimento a Fondoprofessioni. Nella prima parte si tratterà delle politiche della formazione continua, della “natura” dei fondi, della loro organizzazione e del ruolo del sindacato, mentre la seconda parte dell’incontro sarà dedicata alla presentazione delle opportunità formative offerte dai fondi interprofessionali per la competitività delle aziende e l’occupabilità dei lavoratori. Saranno,inoltre, presentate le attività e i sevizi di A.SE.SI. e di FONDOPROFESSIONI. Il seminario si rivolge agli studi professionali, alle aziende ad essi collegate, ai dirigenti e rappresentanti sindacali ed a quanti si occupano di formazione continua. Interverranno per i saluti: Piero Stefanizzi (segretario generale UST CISL – Lecce) Salvatore Palma (presidente A.SE.SI.) Interventi: “Bilateralità e formazione continua: i Fondi Interprofessionali” Ada Chirizzi (segreteria UST CISL – Lecce) “Fondi Inteprofessionali e contrattazione: il ruolo del sindacato” Vincenzo Riglietta (segretario generale regionale FISASCAT CISL) “Le attività e i servizi di A.SE.SI. per la formazione continua” Antonio Zippo (direttore A.SE.SI.) “Fondoprofessioni: opportunità di crescita per gli studi professionali, le aziende e i loro dipendenti” Roberto Raineri (Rappresentante Fondo Professioni) Fondoprofessioni contribuisce alla costruzione di un sistema di formazione continua che offre opportunità e servizi di formazione specializzata, flessibile e di qualità. I destinatari dell’attività formativa sono i lavoratori dipendenti, per i quali gli studi professionali e le aziende collegate sono tenute a versare il contributo di cui all’art. 12 della Legge n. 160/1975, così come modificato dall’art. 25 della legge quadro sulla formazione professionale n. 845/1978, e che hanno provveduto all’adesione a Fondoprofessioni. Info: www.fondoprofessioni.it

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!