Iscrizioni aperte al I Minislalom Serre Salentine

Il prossimo 1 luglio ci sarà in programma il secondo appuntamento inserito nel Calendario Minislalom “Grande Salento”. Dopo Marittima si approda sui tornanti di Specchia.

Dopo aver archiviato ad aprile, il “1° Minislalom Costa del Sole – Trofeo DLMTECH”, (ospitato a Marittima di Diso) il calendario del Campionato Minislalom “Grande Salento” – organizzato dalle Scuderie Salento Motor Sport di Ruffano e Pro. Motor. Sport Taranto – propone un nuovo appuntamento. Domenica 1 luglio, si materializzerà il “1° Minislalom Serre Salentino– Trofeo DLMTECH”. Dalla riviera adriatica, le “quattro ruote” quindi saranno protagoniste, sulle propaggini delle Serre salentine. La competizione si svolgerà nella periferia di Specchia e più esattamente si dipanerà sui tornanti presenti sulla strada provinciale Specchia-Presicce, peraltro già teatro di diversi appuntamenti rallistici. La gara si caratterizza in una prova di abilità di guida la quale si svolge su di un percorso speciale di lunghezza limitata (1,990 km) a rivestimento compatto, comportante tratti di raccordo e tratti (detti postazioni) dove file trasversali di birilli obbligano a deviazioni della traiettoria, riducendo la velocità di percorrenza. I birilli spostati o abbattuti comportano penalità. Il tracciato sarà in salita e sarà percorso tre volte (preceduto dalla ricognizione). Intanto, dall’1 giugno scorso, si sono aperte le iscrizioni “1° Minislalom Costa del Sole – Trofeo DLMTECH”. Le domande di iscrizione dovranno pervenire al seguente indirizzo: Asd Salento Motor Sport, Corso Margherita di Savoia, 35 – 73049 Ruffano (Le) redatte sugli appositi moduli e accompagnate dalla relativa tassa (la scheda d’iscrizione è disponibile sul sito ufficiale della manifestazione (www.salentomotorsport.it). Le iscrizioni dovranno pervenire, entro lunedì 25 giugno. La quota di iscrizione è di 70 euro + iva, comprensiva dei numeri di gara. La tassa di iscrizione verrà ridotta del 50% per i piloti esordienti, che alla data dell’1 luglio 2012 non abbiano compiuto i 23 anni di età. I concorrenti che non accettano la pubblicità dell’organizzatore (esclusa quella sulle placche porta-numeri di gara) dovranno versare una doppia tassa di iscrizione. Le operazioni pre-gara, la direzione gara e la premiazione finale, si svolgerà nel suggestivo borgo di Specchia. Dopo aver archiviato il secondo appuntamento inserito nel calendario del Campionato Minislalom “Grande Salento”, il Comitato Organizzatore, presieduto da Antonello Casto, si concentrerà sugli altri eventi in programma per il 2012: 1° Minislalom Faggiano-Rocca (22 luglio); 2° Minislalom Serre Salentine (14 ottobre) e 2° Minislalom Costa del Sole (25 novembre). Il primo dei cinque appuntamenti riservati dal Campionato Minislalom “Grande Salento è stato vinto da Mario Gargiulo, vincitore del “1° Minislalom Costa del Sole – Trofeo DLMTECH”, in programma l’aprile scorso. Il driver campano della scuderia Autosport Sorrento, al volante di una una Radical SR4 – Suzuki 1600, è salito sul primo gradino del podio, allestito in Piazza Principe Umberto a Marittima (frazione di Diso) precedendo gli altri 32 concorrenti partecipanti. La vettura prototipo giunta da Sorrento, ha decisamente ammaliato il folto pubblico presente lungo il tracciato di gara (1,990 km): telaio tubolare in acciaio, motore Suzuki, oltre 200 cavalli di potenza, cambio sequenziale, con un peso inferiore ai 500 chilogrammi e soprattutto la bravura del pilota, sono state le componenti principali per il conseguimento del miglior tempo assoluto (1 minuto, 37 secondi e 66 decimi). Al secondo posto il brindisino Cosimo Salonna (scuderia Valle D’Itria) su una A112 Abarth, mentre il primo dei leccesi – e terzo assoluto – è stato il casaranese Michele Serafini (scuderia Casarano Racing) su Opel Astra.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment