Coppola vara la Giunta. Senza Pd

Tricase. Il nuovo sindaco ha nominato la sua squadra. Il Pd è fuori, ma probabilmente avrà la presidenza del Consiglio

TRICASE – Quattro assessori, tra cui una donna, nominata vicensindaca. E’ la squadra Giunta che affiancherà nei prossimi cinque anni di lavoro il sindaco di Tricase Antonio Coppola. Che ieri ha sciolto le riserve sulla sua squadra di Governo, facendo i nomi. Coppola ha spiegato di aver puntata sull’esperienza e sulle indicazioni fornite dai cittadini tramite il voto e di avere intenzione di cambiare volto alla città. La vicesindaca è Maria Assunta Panico, ex segretaria Udeur, che ha ricevuto le deleghe a Politiche sociali, Urbanistica, Pari opportunità, Associazionismo; Sergio Fracasso, ha ottenuto le deleghe alla Cultura, Politiche giovanili, Politiche del Lavoro, Turismo ed Ambiente. Ad Adolfo Scolozzi sono andati i Lavori pubblici, l’Igiene, i Servizi cimiteriali e lo Sport. A Giacomo Elia il sindaco ha affidato le deleghe alla Trasparenza amministrativa, al Commercio, al verde pubblico, alla Polizia locale, al Patrimonio, al Personale ed al Traffico. Fuori dai giochi, almeno per ora, i Partito democratico. Al quale probabilmente spetterà la presidenza del Consiglio. E poi Coppola si è riservato un quinto assessorato, da assegnare in futuro. Ma in questo caso, la decisione sarà comunicata più avanti.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment