Karting: seconda prova nel segno di Giulietti e Corberi

Giulietti e Corberi i protagonisti della seconda prova del Campionato Italiano Karting di Ugento. Nella 60 baby successo in gara 2 per il salentino Luigi Coluccio.

Grande spettacolo per i tanti appassionati che sono accorsi alla Pista Salentina di Torre San Giovanni Marina di Ugento per assistere alla giornata conclusiva della tappa pugliese del Campionato Italiano Aci-Csai 2012, competizione conclusasi nel tardo pomeriggio di oggi e a cui hanno preso parte 132 piloti, di cui 16 di nazionalità straniera che si sono dati battaglia lungo i millequattrocento metri dell’impegnativo tracciato ugentino. Alla fine sono stati 9 i diversi vincitori delle 10 finali previste a dimostrazione dello spiccato equilibrio dei valori in campo. Unico pilota a centrare il doppio successo è stato Alessandro Giulietti (Intrepid-Tm) che si è imposto nelle due finali della classe regina del karting nazionale, la KZ2. In gara 1, l’anconetano ha vinto dominando da metà gara e dopo aver superato nelle prime fasi il tarantino Luigi Musio (Intrepid-Tm) che ha chiuso terzo, dietro al trentino Massimo Dante (Ckr-Tm). Nella seconda finale Giulietti si è reso autore di uno straordinario recupero che lo ha portato dall’ottava posizione di partenza al secondo trionfo che gli garantisce la conquista della leadership provvisoria in campionato. Dietro di lui finiscono il salernitano Francesco Celenta (Birel-Tm) e il pescarese Loris Spinelli (Fk-Tm). In KF2 le vittorie se le sono divise il milanese Marco Moretti (Kosmic-Tm) e l’avellinese Gianni Vigorito (Birel-Bmb). In gara 1 dopo un lungo inseguimento, Moretti sferra nel finale l’attacco decisivo ai danni di Cristopher Zani (Kosmic-Vortex) superandolo al tornantino. In gara 2 dopo un a serie di cambi al vertice, si impone Vigorito (Birel-Bmb) davanti ad Andrea Moretti (Kosmic-Tm) che resta leader in campionato. Sul terzo gradino del podio finisce in entrambe le finali il giapponese Fuma Horio (Super Winforce-Parilla). In KF3 è Luca Corberi (Kosmic-Vortex) ha raccogliere il miglior bottino. Al successo ottenuto in gara 1 il bresciano somma infatti il secondo posto di gara 2, risultati che gli permettono di inserirsi nelle primissime posizioni di campionato. In evidenza anche il senese Danilo Albanese (Energy-Tm) secondo nella prima sfida caratterizzata in avvio da un bel duello con Corberi e terzo nella gara conclusiva dove ha recuperato 4 posizioni. Vittoria del venezuelano Mauricio Bais (Birel-Bmb) in sfida 2 mentre il terzo gradino del podio di gara 1 è andato al campano Vincenzo Paparo (Tony Kart-Vortex). Nell’affollata 60 Mini, griglia completa con lo schieramento di 34 piloti ad imporsi sono il già leader di classifica il bresciano Leonardo Lorandi (Tony Kart-Tm) che vince gara 2 e rimane attardato per un incidente in gara 1 e il barese “Alex” (Top Kart-Lke) che si aggiudica il primo confronto, superando nel finale il campano Remigio Garofano (identico equipaggiamento; alla fine terzo in entrambe le finali) e chiude quarto gara 2, perdendo due posizioni nelle ultime curve del giro conclusivo. Il ceco Lukas Podosky (Birel-Lke) ottiene il secondo posto in gara 1 superando nel finale proprio Garofano mentre la seconda posizione di gara 2 è stata appannaggio del milanese Lorenzo Colombo (Birel-Lke). La gara di Ugento ha visto scendere in pista per il primo dei tre appuntamenti stagionali anche i ragazzini della 60 Baby. Le vittorie qui sono andate al napoletano Giuseppe Fusco (Lenzo-Lke) primo in gara 1 dall’inizio alla fine e al pilota di Maglie (Le) Luigi Coluccio (Top Kart-Parilla) che si è imposto in gara 2 al termine di un’ entusiasmante battaglia che ha visto il salentino issarsi subito in seconda posizione per poi sferrare l’attacco decisivo a Francesco Tripoli (Eks-Lke) nel corso dell’ultimo giro. In campionato la situazione di classifica della 60 Baby vede al comando Fusco con 21 punti, due in più, della coppia composta dal pescarese Franco Di Pasquale (Top Kart-Comer; terzo in gara 1) e dal salentino Coluccio. Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Karting Aci-Csai, dal 26-28 luglio presso il Circuito di Siena di Castelnuovo Berardenga.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!