Centri riabilitativi. Oggi la chiusura

Lecce. La Cgil chiede alla Asl di rivedere la decisione per non gravare sulle famiglie dei disabili

LECCE – E’ prevista per oggi la chiusura dei centri riabilitativi della provincia di Lecce. E la Cgil lancia l’ultimo appello alla Asl di rivedere la decisione considerando gli effetti che essa potrà avere sulle famiglie dei diversamente abili che si ritroveranno, necessariamente, senza un sostegno adeguato. “Prendiamo atto che non si sta delineando una diversificazione dell’offerta sanitaria (tenuto conto che gli Ambiti sociali di zona che prenderanno in carico questa tipologia di servizio non sono al momento in condizioni di garantirlo) – dice Antonella Cazzato, segretaria confederale Cgil Lecce -, ma una sua cancellazione, con tutte le drammatiche conseguenze che ne verranno. È l’ennesimo carico che va a gravare sulle persone più deboli e sulle loro famiglie: lasciati soli davanti a una inefficienza del servizio pubblico che non è in grado di offrire le tempestive alternative”. La Cgil torna dunque a chiedere al direttore sanitario della Asl leccese di convocare l’incontro sulla questione già richiesto circa un mese fa.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!