Giorgio Pala: ‘Restiamo uniti contro la sinistra’

Lecce. L’esponente della lista ““Gioventù leccese con Paolo Perrone” invita il centrodestra a non cedere il passo agli avversari

LECCE – “Non lasciamo il Paese in mano alla sinistra”. E’ il messaggio di Giorgio Pala della lista “Gioventù leccese con Paolo Perrone” che invita il centrodestra e restare unito ed a ricostruire una coalizione forte e competitiva in tutta il territorio nazionale e, di conseguenza, anche a Lecce. “In un momento come questo dobbiamo evitare di cedere il passo alla sinistra ed alla sua demagogia, o peggio ancora a dei movimenti populisti nati sulla scia dell'anti-politica ma destinati ad implodere nel corso dei prossimi mesi – dice Pala – .L'Italia, in un periodo di crisi mondiale, ha bisogno di continuità politica e di solidità governativa : non perdiamoci in stupidi luoghi comuni contro i politici, rischieremmo di perdere di vista il nostro primo obiettivo ovvero lo sviluppo del Paese più bello del mondo. Nei prossimi giorni, a livello nazionale e dunque di riflesso anche a livello locale, saranno prese importanti decisioni che influenzeranno la politica dei prossimi anni : noi cittadini dobbiamo farci trovare pronti, soprattutto noi giovani dobbiamo essere la linfa vitale ed il serbatoio di idee del Partito che verrà. Una politica migliore deve necessariamente ripartire dai giovani: noi siamo pronti”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!