Rubarono cavi in rame. Rispondono di ricettazione

Taurisano. Il furto risale allo scorso aprile; i carabinieri sono risaliti ai responsabili: tre ragazzi di Casarano e Taurisano

TAURISANO – Ricettazione in concorso. Di questo rispondono i tre giovani denunciati in stato di libertà dai carabinieri di Taurisano nei giorni scorsi. Si tratta di P.S.A. 27enne di Casarano, M.J. 20enne e M.P.L. 21enne, entrambi di Taurisano. L’indagine è nata in seguito alla denuncia presentata da un piccolo imprenditore del posto che, agli inizi di aprile, era rimasto vittima di un furto, presso la propria abitazione rustica di Taurisano, di numerose parti di tubature in rame per uso idraulico.

casa rustica oggetto del furto

La casa rustica oggetto del furto I militari hanno avviato una serie di accertamenti incrociati sul territorio di Taurisano e di Casarano fino a quando, certi di essere arrivati ai responsabili del furto, hanno deciso di fermare i sospettati e di controllarli. Ed infatti, a bordo dell’autovettura di proprietà del 27enne casaranese, una Fiat Punto, sono stati rinvenuti, nel portabagagli, due contenitori in plastica con all’interno circa 25 kg di tubature in rame per uso idraulico, riconosciute della vittima del furto.

cavi in rame rubati

Un contenitore con i cavi in rame Il materiale rinvenuto a bordo dell’auto è stato restituito al legittimo proprietario, mentre i giovani dovranno ora rispondere del reato commesso.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!