Ballottaggi, i primi dati

Confermato già delle prime schede scrutinate il vantaggio di Gianni Stefano sull’avversario De Marco. A Gallipoli in avanti Errico; a Galatone, Nisi; a Tricase Dell’Abate

Le operazioni di spoglio si sono appena aperte e dunque i dati pervenuti fino ad ora sono assolutamente parziali. Tuttavia potrebbero già delineare il trend definitivo e quindi vanno tenuti nella giusta considerazione in vista del risultato finale. A Casarano si sta ripetendo quanto già accaduto al primo turno, con Gianni Stefano in vantaggio da subito sull’avversario Attilio De Marco, con il 64,62% delle preferenze. A Galatone, quando è stato scrutinato il 52% delle schede, è in testa Livio Nisi, con il 52% dei voti; Cosimo Casilli ha al momento il 45% dei voti e dunque, se questo risultato dovesse essere confermato, risulterebbe sconfitto. A Gallipoli è in vantaggio Francesco Errico sull’avversario Toti Di Mattina: il primo ha il 17,37% dei voti sul totale; Di Mattina ha l’8,23% delle preferenze. A Tricase chiuse già le prime due sezioni; in avanti Nunzio Dell’Abate su Antonio Coppola: 272 voti contro 180.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!