Chievo-Lecce, ultimo atto della Serie A

Lecce. Perché il Lecce si salverebbe in caso di vittoria a Chievo e sconfitta del Genoa in casa? Serve un miracolo ma i miracoli nel calcio ogni tanto avvengono…

Dopo la passarella-scudetto per la Juventus, alle 20.45 vanno in scena le partite per gli ultimi verdetti: il terzo posto che vale la Champions League e la lotta per non retrocedere in serie B. Serve un miracolo per la permanenza di giallorossi nella massima serie. La vittoria in trasferta contro i veronesi e la sconfitta del Genoa col Palermo. Infatti il Genoa ha 39 punti e il Lecce 36. In caso di sconfitta del Genoa e contestuale vittoria del Lecce le due squadre arriverebbero a pari punti in classifica. A questo punto, in caso di parità di punti, contano gli scontri diretti; e anch'essi sono in parità, avendo Genoa e Lecce fatto 2-2 al Via Del Mare e 0-0 a Marassi (a differenza del meccanismo delle coppe europee e nazionali, in caso di doppio pareggio non contano, per fortuna del Lecce, le reti segnate fuori casa). Il secondo criterio per determinare chi si salva e chi retrocede è la differenza reti totale del campionato. Il Lecce ha un -15 mentre il Genoa ha un -21. Quindi con vittoria del Lecce e sconfitta del Genoa, la salvezza andrebbe ai salentini. PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO-LECCE CHIEVO (4-3-1-2): Puggioni; Sardo, Morero, Cesar, Jokic; Luciano, Rigoni, Bradley; Sammarco; Pellissier, Uribe. LECCE (3-5-2): Benassi; Grossmuller, Carrozzieri, Esposito; Cuadrado, Blasi, Giacomazzi, Obodo, Brivio; Di Michele, Muriel.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment