Chievo-Lecce, ultimo atto della Serie A

Lecce. Perché il Lecce si salverebbe in caso di vittoria a Chievo e sconfitta del Genoa in casa? Serve un miracolo ma i miracoli nel calcio ogni tanto avvengono…

Dopo la passarella-scudetto per la Juventus, alle 20.45 vanno in scena le partite per gli ultimi verdetti: il terzo posto che vale la Champions League e la lotta per non retrocedere in serie B. Serve un miracolo per la permanenza di giallorossi nella massima serie. La vittoria in trasferta contro i veronesi e la sconfitta del Genoa col Palermo. Infatti il Genoa ha 39 punti e il Lecce 36. In caso di sconfitta del Genoa e contestuale vittoria del Lecce le due squadre arriverebbero a pari punti in classifica. A questo punto, in caso di parità di punti, contano gli scontri diretti; e anch'essi sono in parità, avendo Genoa e Lecce fatto 2-2 al Via Del Mare e 0-0 a Marassi (a differenza del meccanismo delle coppe europee e nazionali, in caso di doppio pareggio non contano, per fortuna del Lecce, le reti segnate fuori casa). Il secondo criterio per determinare chi si salva e chi retrocede è la differenza reti totale del campionato. Il Lecce ha un -15 mentre il Genoa ha un -21. Quindi con vittoria del Lecce e sconfitta del Genoa, la salvezza andrebbe ai salentini. PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO-LECCE CHIEVO (4-3-1-2): Puggioni; Sardo, Morero, Cesar, Jokic; Luciano, Rigoni, Bradley; Sammarco; Pellissier, Uribe. LECCE (3-5-2): Benassi; Grossmuller, Carrozzieri, Esposito; Cuadrado, Blasi, Giacomazzi, Obodo, Brivio; Di Michele, Muriel.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!