La 46°edizione del Rally del Salento è alle porte

Motori roventi in attesa della 46° edizione del “Rally del Salento”. La competizione motoristica è in programma per il 22 e il 23 giugno prossimo.

Un rally più compatto ma come sempre selettivo e con tante novità. La quarantaseiesima edizione del Rally del Salento bussa ormai alle porte e a pochi giorni dall’apertura delle iscrizioni, filtrano le prime news sul programma di manifestazione e sul percorso di gara dell’evento, a calendario per i giorni del 22 e 23 giugno prossimi. Ad attendere piloti e squadre, una gara in larga parte ridisegnata, una sfida tra le più prestigiose e ambite a livello nazionale. Una delle manifestazioni di più lunga tradizione nel panorama rallystico tricolore che quest’anno, nel rispetto della rotazione stabilità dalla CSAI, torna a far parte del Trofeo Rally Asfalto, serie riservata ai migliori specialisti delle strade catramate e aperta alle vetture WRC (World Rally Car), le stesse che si contendono i successi lungo le strade del Campionato Mondiale Rally. Indetta dall’Automobile Club di Lecce, l’edizione 2012 del Rally del Salento è interamente organizzata dalla Scuderia Piloti Salentini, da sempre punto di riferimento dell’automobilismo pugliese e che dal 1973, lega il proprio nome all’organizzazione della manifestazione rallystica più importante sul territorio regionale. Anche quest’anno, il valido staff organizzativo si è adoperato per allestire una gara dagli alti valori agonistici: di grande livello tecnico e come sempre super impegnativo il percorso, che presenta alcune varianti rispetto alle ultime edizioni, novità rese necessarie per motivi logistici ed anche per rendere ancora più appassionante la competizione. Saranno dieci gli impegni cronometrati previsti, 3 da ripetere tre volte più il crono-spettacolo che sarà ospitato per la prima volta presso il Circuito Internazionale Karting Pista Salentina di Torre San Giovanni Marina di Ugento. Due prove speciali (una delle quali viene riproposta dopo una decina di anni) sono state modificate mentre una è rimasta invariata rispetto allo scorso anno. La distanza cronometrata da coprire è di poco superiore ai 120 km, la lunghezza complessiva sfiora invece i 350 km. Altra particolarità dell’edizione numero 46 del Rally del Salento riguarderà la logistica di servizio, che sarà totalmente rivista e approntata come sempre al meglio, per garantire funzionalità e sicurezza. Torre San Giovanni, splendida località balneare ricadente nel comune di Ugento, vestirà infatti i panni di centro nevralgico della manifestazione, ospitando presso l’impianto della Pista Salentina, la Direzione Gara, la Segreteria, la Sala Stampa, il Centro Cronometraggio, tutti i Parchi Assistenza e Riordino e le verifiche sportive e tecniche pre gara. Il lungomare della stessa marina ugentina, sarà invece sede di partenza e arrivo.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!