Orienteering. Nel Salento atleti da tutta Italia

Lecce. Parte oggi la “quattro giorni” di sport e turismo

LECCE – Primavera con carta e bussola nel Salento: toccherà, infatti, alla provincia di Lecce aprire con un evento di quattro giorni la stagione 2012 dell’orienteering. “Salento & Orienteering – Meeting Orienteering Salento”, gara nazionale di corsa orientamento, partirà oggi alle ore 17 a Masseria Provenzani (Casalabate), con la cerimonia di apertura dell’evento e l’inaugurazione del Centro Tecnico Federale. La manifestazione sportiva, che si concluderà martedì 1 maggio, promossa dalla Federazione Italiana Sport Orientamento (Fiso) ed organizzata dall’Asd Sportleader di Squinzano, con la collaborazione di Regione Puglia (Pugliapromozione ed Agenzia regionale per le attività Irrigue e Forestali), Provincia di Lecce, Comuni di Lecce, Nardò e Otranto, porterà il Salento al centro dell’attenzione del mondo orientistico e vedrà la partecipazione di centinaia di sportivi provenienti dall’Italia e non solo . L’obiettivo degli organizzatori è quello di creare un evento di grande richiamo non solo a livello sportivo. Per fare ciò, l’obiettivo è coinvolgere gli atleti e le loro famiglie attraverso l’organizzazione di eventi culturali capaci di far conoscere il territorio salentino, con le sue ricchezze naturali, la sua storia, la sua cultura e tradizione. L’evento sportivo entrerà nel vivo domani (ore 20) con la disputa di una gara in notturna di CO (corsa a piedi) nel centro storico di Otranto. Domenica alle 11, avrà luogo invece la gara di Coppa Italia long di CO (corsa a piedi sulla lunga distanza), in ambiente naturale, all’interno del Parco di Porto Selvaggio. Sempre a Parco di Porto Selvaggio lunedì, competizione ancora in bosco, con il Trofeo Salento middle di CO (corsa a piedi – ore 10) e disputa della Coppa Italia di TrailO (orientamento di precisione – ore 12) che permette la partecipazione anche alle persone con disabilità motoria. Il finale di “Salento & Orienteering” è in programma martedì 1 maggio (ore 10) con il Trofeo Nazionale Centri Storici, che vedrà i concorrenti impegnati tra le vie barocche del centro storico di Lecce. Seguiranno le premiazioni e la cerimonia di chiusura.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!