Rally Città di Casarano:la Salento Motor è presente

Saranno ben nove gli equipaggi della Salento Motor Sport a gareggiare alla 19° edizione del Rally Città di Casarano.Sotto i riflettori la coppia Mascia-Caroli su Peugeot.

Saranno nove equipaggi a rappresentare la Salento Motor Sport di Ruffano, durante il 19° Rally Città di Casarano. La gara rallistica di scena nel Capo di Leuca, si disputerà in questo weekend e sarà valevole per il calendario Challenge di 7ª Zona. Decisamente tutto da seguire sarà l’esordio della collaudata coppia leccese, composta da Fabrizio Mascia e Giorgio Caroli, a bordo di un Peugeot 207 S2000, numero 2. «Dopo i successi della passata stagione, con la vittoria nel Challenge di 7ª Zona (Gruppo A), abbiamo voluto provare una nuova avventura, decisamente entusiasmante – spiega “Bricius” Mascia – Dopo le esperienze vissute a bordo della mia Renault Clio Rs e dopo la decisione di venderla, adesso potrò programmare un percorso stagionale meno denso di appuntamenti ma non per questo meno ammaliante, considerato il fatto che potrò cimentarmi a bordo di una vettura estremamente performante, senza l’assillo di dover conseguire uno specifico risultato». Tra i volti nuovi proposti dalla Sm Sport, ci sarà Luigi Ponzo (di Presicce) navigato dal tricasino Fernando Monteduro, a bordo di una Renault Clio RS A7, numero 25. «Siamo entrambi all’esordio assoluto – spiega Ponzo – quindi l’importante sarà disputare una buona prova cercando di imparare in fretta il variegato mondo dei rally. La passione per le corse è tanta, quindi cercheremo di portare sul tracciato tutto la nostro primordiale entusiasmo». Anche la coppia composta da Luigi “Gigione” Olimpio e Maurizio Iacobelli, prosegue nel suo percorso di crescita agonistica. «Questa volta sperimenteremo l’esperienza con il cambio sequenziale – spiega Olimpio – Dopo il 5 Comuni e il Barocco Salentino, adesso proveremo per la prima volta anche l’avventura nel Rally di Casarano, con la novità caratterizzata dalla presenza di una Peugeot 306 FA7, numero 32. Credo di essere pronto per cimentarmi anche in questa manifestazione e in una Classe dove non mancheranno delle interessanti battaglie sportive». Grande ritorno alle gare rallistiche per la coppia tricasina, composta da Antonio Forte e Rocco Piccinni, anche loro impegnati in Classe FA7 ma con una Renault Clio Williams (numero 35). «Dopo aver tolto un po’ di ruggine durante il 1° Minislalom Costa del Sole, cercheremo di difenderci anche in questa prova la quale si preannuncia decisamente ammaliante – commenta Forte – Anche il fatto di doverci confrontare in pista, sarà un’occasione per rispolverare le nostre capacità tecniche». Collaudata come sempre la famiglia Vincenti. Papà Mario e suo figlio Daniele, saranno a bordo della loro Renault Clio Williams FN3, numero 42. «Dopo aver superato i soliti problemi dell’ultima ora, ci accingiamo ad affrontare questa 19esima edizione del rally casaranese – spiega il ruffanese Mario Vincenti – il tracciato è indubbiamente impegnativo e anche la lotta in Classe sarà agguerrita. Da parte nostra cercheremo di vendere cara la pelle ai nostri diretti rivali, ovviamente sempre nel segno del reciproco rispetto». Vigilia decisamente turbolenta per il driver ruffanese Pasquale Fiorito, costretto praticamente alla vigilia della gara a dover rinunciare al navigatore Donato Parrotto. «Purtroppo Donato, ha dovuto abbandonare prematuramente il sogno di partecipare al rally per un piccolo problema di salute – esordisce Fiorito – anche se oramai è tutto sotto controllo, abbiamo ritenuto opportuno per lui, un breve periodo di riposo. Mentre si paventava l’abbandono anche da parte mia, ho proposto a Franco Masciullo l’idea di correre insieme, quindi in poche ore abbiamo stravolto la strategia di gara: non più in gara con la mia Citroen C2 A6 (numero 48), bensì con la Peugeot 206 RC di Franco, approdando praticamente in A6. Al volante probabilmente ci avvicenderemo durante il percorso di gara, anche se prevedo che Masciullo percorrerà sull’abitacolo sinistro gran parte della manifestazione». L’altra novità sarà composta dalla coppia composta da Salvatore Romano (di Matino) e dal ruffanese Antonio “Bedino” Passaseo. «Dopo aver acquisito un po’ di esperienza nel ruolo di navigatore – spiega Romano – adesso è giunto il momento di mettermi al volante. Saremo in gara a bordo di una Peugeot 106 FA6 (numero 50), con l’intento di concludere positivamente la gara». Si avviano ad iniziare la nuova stagione agonistica, anche i parabitani Paolo Garzia e Francesco Za, pronti a duellare a bordo della loro Citroen SaxoVTS N2, numero 59. «Spero che il 2012 si possa aprire nel migliore dei modi – commenta Garzia – peraltro da quest’anno non avrò più la possibilità di gareggiare nella categoria degli Under 23 e di conseguenza poter usufruire di qualche agevolazione; quindi anche dal lato economico, si preannuncia un’annata impegnativa». Presente anche la coppia costituita da Sergio Pepe e Michele Caputo, alla guida della loro Peugeot 106 16V FN2 (numero 72) e reduci dalla vittoria del 22° Campionato Interregionale Rallies & Velocità 2011. «Sono particolarmente felice di ritornare sui tracciati dopo praticamente, grazie a mio nonno ho potuto innamorarmi del mondo dei rally – spiega Pepe – il Capo di Leuca ha per me un fascino e delle sensazioni non proponibili altrove, perché su quei tracciati conservo ricordi e momenti davvero suggestivi».

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!