Supermercato ‘furbetto’ evade le tasse per oltre 300mila euro

Galatone. La Guardia di finanza ha accertato mancati versamenti di Iva ed Irap ed acquisti senza fattura

GALATONE – Non aveva presentato la dichiarazione annuale dell’Iva, né versato il relativo tributo, evadendo, così, imposte per oltre 300mila euro, ma è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Lecce. Durante una verifica fiscale, infatti, le Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Tributaria del capoluogo salentino hanno accertato che un supermercato di Galatone nel 2008 non aveva presentato la dichiarazione annuale ai fini dell’Iva, nascondendo al Fisco imposte per oltre 48mila euro. I finanzieri leccesi hanno rilevato, inoltre, che negli anni dal 2008 al 2012, il legale rappresentante del supermarket non aveva neppure versato l’Iva evitando così di pagare un’imposta complessiva di circa 170mila euro. Allo stesso modo, si era poi regolato con il versamento dell’Irap: non l’aveva pagata evadendo in tal modo la somma di 7mila euro. Ma non è tutto, perché la Guardia di finanza ha anche multato l’attività per non aver regolarizzato acquisiti effettuati senza fattura per oltre 107mila euro.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!