Consigliera di Parità. La replica di Ferreri al Pd

Lecce. Alessia Ferreri, consigliera supplente: “I due ruoli di consigliera e di candidata non solo in conflitto”

LECCE – Dopo l’interrogazione con cui il Pd ha chiesto al presidente della Provincia Antonio Gabellone di sollecitare il Ministero per la nomina della nuova consigliera provinciale di Parità e di invitare la supplente Alessia Ferreri ad autosospendersi, in quanto candidata alla elezioni amministrative, non ha tardato ad arrivare la replica della diretta interessata. Ferreri, candidata nella lista di Fli a sostegno di Paolo Perrone si è detta stupita dall’atto del Pd che ha definito “pretestuoso e privo di qualsiasi fondamento”. “Il fatto che il PD sia intervenuto su tale tema anziché concentrarsi sui punti del proprio programma elettorale e su quanto intenda fare per Lecce – ha detto – meraviglia ed evidentemente dà la misura di quanta distanza, oramai, vi sia tra chi è chiamato a rappresentare le istanze della popolazione e la stessa comunità”. L’avvocata ha poi sottolineato che quello della consigliera di Parità è ruolo di carattere tecnico e non politico in quanto riguarda “la tutela dei diritti e discriminazioni di genere nel lavoro”, motivo per il quale la nomina è di pertinenza ministeriale. Inoltre, ha puntualizzato che, pur non essendo tenuta a farlo, già dall’inizio della campagna elettorale, ha notevolmente limitato le attività dell’Ufficio della Consigliera di Parità provinciale a quelle ordinarie e/o già programmate. 19 aprile 2012 Provincia senza consigliera di Parità: Pd interroga Gabellone LECCE. La Provincia di Lecce è ancora senza consigliera di Parità. Più di un anno fa il presidente Antonio Gabellone ha infatti designato quale consigliera l’avvocata Fabiana Abbadessa, ma la nomina, che spetta dal ministero, non è ancora arrivata. Ad oggi, dunque, svolge le funzioni di consigliera, la supplente Alessia Ferreri. La quale è però candidata alle Amministrative leccesi nella lista “Futuro e Libertà” a sostegno di Paolo Perrone sindaco. Il Pd ha quindi inviato un’interrogazione al presidente Gabellone nella quale chiede se sia a conoscenza delle motivazioni che stanno ritardando la nomina della Abbadessa quale consigliera di Parità, quali iniziative intenda intraprendere per superare la condizione di blocco creatasi e se non ritenga opportuno invitare la consigliera supplente Ferreri, in quanto candidata, ad autosospendersi dalla carica. Ecco l’interrogazione del Pd: Oggetto: interrogazione. I sottoscritti Consiglieri provinciali, PREMESSO: • che in data 01/10/2010 è scaduto il mandato della Consigliera di Parità della Provincia di Lecce; • che con Suo Decreto n. 19 del 30/03/2011, a seguito di avviso pubblico, è stata designata l’Avv. Fabiana Abbadessa, quale Consigliera di Parità della Provincia di Lecce; • che prima della nomina a tale carica, è stata data impropriamente pubblicità sul sito dell’Ente; • che il procedimento di nomina è di competenza del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministro per le Pari Opportunità, così come novellato dall’art. 12 del D.Lgs. 14/04/2006 n. 198 e confermato dal Tar di Lecce – Sezione I, con sentenza n. 328 del 23/02/2012; • che ad oggi gli Organi ministeriali innanzi detti non hanno proceduto alla nomina in questione, ragion per cui i compiti sono svolti dalla Consigliera di Parità supplente, Avv. Alessia Ferreri; • che la normativa in materia individua la Consigliera di Parità come una figura istituzionale a garanzia dei principi di pari opportunità e non discriminazione per uomini e donne sul lavoro; CONSIDERATO: che l’Avv. Alessia Ferreri è tra i candidati ad occupare i 32 scranni di consigliere del Comune di Lecce nelle prossime elezioni amministrative del 6 e 7 maggio; RITENUTO: che il ruolo di garanzia rientrante nelle funzioni della Consigliera di Parità mal si concilia con siffatta iniziativa, seppur non legalmente incompatibile ; CHIEDONO DI SAPERE 1. se la S.V. è a conoscenza delle motivazioni (mancanza di titoli o altro) che stanno inducendo i Ministri competenti a ritardare di oltre un anno l’emanazione del decreto di nomina della designata Avv. Fabiana Abbadessa, quale Consigliera di Parità della Provincia di Lecce; 2. quali iniziative la S.V. intende porre in essere affinché possa risolversi la situazione di impasse creatasi, che vede la Provincia di Lecce da tempo, ormai, priva della Consigliera di Parità effettiva; 3. se non ritenga opportuno, per le considerazioni sopra esposte, invitare l’Avv. Alessia Ferreri, attuale Consigliera di Parità facente funzioni, ad auto sospendersi dalla carica sino alla conclusione della competizione elettorale per il rinnovo del Consiglio comunale della città di Lecce; I CONSIGLIERI Cosimo Durante Alfonso Rampino Gabriele Caputo Roberto Schiavone G. Salvatore Piconese Articoli correlati: Consigliera di Parità. Il Tar: 'Attendere la nomina del ministero' Consigliera di Parità. Bellanova: ‘Gabellone si attribuisce meriti che non ha'

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!