‘Sconcertarsi’ con Toni e Peppe Servillo

Lecce. Per gli appuntamenti della Stagione Ico ‘Tito Schipa’ i due artisti saranno giovedì 12 al Verdi di Brindisi, sabato 14 al Politeama Greco di Lecce

LECCE – C’è attesa per lo spettacolo teatrale ‘Sconcerto’ con Toni Servillo nel ruolo di un direttore d’orchestra che agisce il suo e il nostro sconcerto attraverso le parole del testo scritto da Franco Marcoaldi con le musiche originali di Giorgio Battistelli eseguite dall’Orchestra Sinfonica di Lecce diretta da Marco Lena, con la partecipazione di Peppe Servillo. E come dice il maestro Marcello Panni, direttore artistico e principale dell’Orchestra Ico, ‘Sconcerto’ è “uno dei più riusciti lavori del compositore romano Giorgio Battistelli, a cui la Scala ha commissionato un’opera per il 2013”. Nato da un incontro di artisti, stili e linguaggi, ‘Sconcerto’ è “un raffinato evento poetico-musical-teatrale, in cui il delirio verbale del ‘direttore d’orchestra’ Servillo si riversa sui musicisti dell’orchestra e sul pubblico. “Una cascata di parole e suoni, fra le macerie di una lingua dissestata, con echi da Montaigne e Gombrowitz, da Mahler e Kurt Weill, frammenti di telegiornale e onomatopee tratte dalla vita di ogni giorno”, come si legge nella presentazione dell’evento. La regia è dello stesso Toni Servillo, i costumi sono di Ortensia De Francesco, suono di Daghi Rondanini, luci di Pasquale Mari.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!