Campagna elettorale. Pankiewicz richiama alla sobrietà

Lecce. Il capogruppo dell’Udc confida nella prova di forza dei cittadini leccesi “che rinnoveranno la politica leccese”

LECCE – In tempi di crisi economica anche la campagna elettorale dovrebbe sottostare a certe regole di decoro e di misura. Ne è convinto il capogruppo dell’Udc al Comun di Lecce Wojteck Pankiewicz che si scaglia contro la campagna elettorale urlata e fondata sulla gara a chi appare di più e richiama alla sobrietà. “Non sembra una campagna elettorale – dice -, ma una gara di body building tra i candidati più forti del centrodestra. Una gara a chi ha i muscoli migliori all’insegna di chi ha più 6×3, il comitato più sfarzoso e le cene più numerose. Ma non è forse questo il tempo della lotta agli sprechi? Perché dilapidare tanti soldi? Comunque, non dovrebbe essere la quantità di danaro di cui dispongono i candidati a selezionare la classe dirigente. Ecco perché sono certo che, di fronte a tanta ostentazione dei loro muscoli da parte dei potenti dell’oppressivo blocco di potere di Palazzo Carafa, i leccesi mostreranno i loro muscoli mandandoli a casa e avviando così nella nostra meravigliosa città una nuova stagione politica, una primavera leccese”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!