DallAmerica in Brasile

Lucio Dalla e i cantautori brasiliani

Raramente i cantautori nazionali (se escludiamo l'area anglosassone) godono di successo internazionale pari a quello domestico. Nel caso di Lucio Dalla, già prima della fama di “Caruso” si segnalava uno scambio ricco e non sempre palese con il Brasile. Sia Maria Bethânia che Chico Buarque (qui in duo con lo stesso Dalla) cantarono “4 marzo 1943” con il titolo “Minha história”. L'uomo aveva un tatuaggio sul braccio e oro in un dente, mia madre si diede a lui perdutamente. Ma c'è una lettera del brasiliano che suonerà familiare ai fan del bolognese. “Meu caro amigo” ti scrivo per dirti che da queste parti si gioca al calcio e c'è molto samba e rock'n'roll, ma la verità è che la situazione è nera. Dalla si limita a dire che qualcosa ancora qui non va, però poi descrive una terra dove si vive e si muore in silenzio. E quando Chico e Milton Nascimento si domandavano cosa sarà che gira nelle teste degli amanti, cantato da poeti deliranti e che sta nel quotidiano delle meretrici… Dalla e De Gregori facevano discretamente eco con cosa sarà che farà morire a vent'anni anche se vivi fino a cento…

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!