Luiss e Confindustria a caccia di talenti

Lecce. Opportunità di studio e sbocchi professionali al centro dell’incontro di oggi al President

LECCE – Reclutare i migliori talenti su tutto il territorio nazionale, valorizzando l’eccellenza di un modello che, per la qualità della didattica e dell’ambiente studentesco e il forte collegamento con il mondo del lavoro, forma con cultura d’impresa e vocazione internazionale “classe dirigente” per il Paese. Questi sono gli obiettivi che la Luiss illustrerà agli studenti dell’ultimo anno delle scuole medie superiori di Lecce, ai docenti e ai loro genitori. L’appuntamento è per le ore 11.30 presso l’Hotel President di Via Salandra, 6. Le opportunità di studio e gli sbocchi professionali saranno al centro dell’incontro, organizzato dalla Luiss in collaborazione con Confindustria Lecce. Aprirà i lavori Piernicola Leone De Castris, presidente Confindustria Lecce, che illustrerà le competenze e i profili professionali ritenuti più utili dal sistema delle imprese. “Mondo del lavoro e Università” sarà il tema dell’intervento di Pier Luigi Celli, direttore generale Luiss. Barbara De Donno, professore ordinario di Diritto privato comparato e di Sistemi giuridici comparati presso il Dipartimento di Giurisprudenza Luiss, presenterà il modello didattico e l’offerta formativa dell’Ateneo. Sono inoltre previsti l’intervento di Pietro Valente, consulente Relazioni Associative Luiss, per l’illustrazione dei servizi e del test di ammissione e la testimonianza di Massimiliano Schirinzi, studente Luiss originario di Lecce. // I numeri della Luiss 1 a 8 è il rapporto docenti/studenti; 0% il tasso medio di abbandono degli studenti Luiss tra il 1° e il 2° anno, contro una media nazionale del 17%; 3,3 anni il tempo medio di laurea (corsi di laurea triennale); l’80% dei laureati Luiss a tre anni dalla laurea è occupato (due mesi e mezzo il tempo medio di attesa tra il momento della laurea e il primo lavoro). L’università intitolata a Guido Carli è ai primi posti tra gli atenei nazionali scelti dagli studenti. I risultati raggiunti lo dimostrano: sono state, infatti, 4046 le domande di ammissione ai corsi di laurea triennale e a ciclo unico a.a. 2011-2012, con un incremento del 5% negli ultimi 2 anni. Gli studenti provenienti dalla Regione Puglia iscritti alla Luiss (a.a. 2010-2011) sono 767 e rappresentano il 10% della popolazione studentesca dell’Ateneo. Anche quest’anno sarà possibile sostenere la prova di ammissione alla Luiss prima della maturità. Per agevolare gli studenti fuori sede, la prova, in programma per il 16 maggio 2012, si terrà a Roma e contemporaneamente in numerose altre città. Gli studenti residenti a Lecce potranno sostenere la prova nella loro città, presso la sede del Liceo Classico G. Palmieri, in viale dell’Università 12.

Leave a Comment