La gioielleria dichiara al Fisco meno del dovuto

Leuca. Negli ultimi cinque anni aveva sottratto a tassazione 233mila euro ed omesso di versare l’Iva per 80.500 euro

LEUCA – Negli ultimi cinque anni, aveva dichiarato al Fisco cifre inferiore al reale volume d’affari. Nel mirino della Guardia di finanza di Leuca è finita una gioielleria di un Comune del Sud Salento. I militari hanno esaminato la documentazione contabile acquisita all’inizio dell’attività ispettiva, riuscendo a ricostruire il reale volume d’affari conseguito dalla ditta. In particolare, è stato riscontrato, con riferimento ai periodi d’imposta dal 2007 al 2011, tra ricavi non contabilizzati e costi indeducibili, un imponibile sottratto a tassazione pari a 233mila euro ed un’Iva dovuta e non versata per 80.500 euro. Adesso sarà l’Agenzia delle Entrate, cui il verbale è stato trasmesso, a completare l’attività intrapresa dalla Guardia di Finanza, attraverso l’azione di accertamento e riscossione delle relative imposte evase.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!