Amministrative. Stefàno candidato, ‘per un taglio col passato’

Casarano. E' il quarto candidato sindaco che scende nella contesa elettorale; il terzo dell’area di centro-destra

CASARANO – “Una candidatura autorevole per un progetto importante”. Antonio Gabellone, coordinatore provinciale del Pdl, ha presentato ieri, con la giusta enfasi, la candidatura a sindaco di Gianni Stefano per le Amministrative di Casarano, sottolineando il vantaggio di una scelta condivisa dalla base senza riserve. Nella sede provinciale del partito, in via Oberdan a Lecce, era presente lo stato maggiore del Pdl casaranese: il massimo responsabile politico cittadino, Vincenzo Venneri; l’ex assessore provinciale Claudio Casciaro, in veste di presidente del movimento “Centro cristiano democratico”, che sostiene Stefano insieme al Pdl; lo stesso candidato e il capogruppo consiliare uscente, Giampiero Marrella. “I tempi sono maturi per l’ufficialità della candidatura Stefano – ha aggiunto il presidente della Provincia – affinché possa avere la giusta autorevolezza e le condizioni ideali per poter aggregare intorno a sé questo importante progetto”. Pdl e Cdc hanno siglato, da tempo ormai, l’intesa per sostenere l’assessore provinciale, ma lo stesso candidato rivela che si sta lavorando per allargare la coalizione. “Altri movimenti e altre formazioni politiche – ha affermato Stefano – stanno riflettendo per decidere il loro percorso e la loro collocazione”. Il ritornello dell’unità del partito viene sottolineata spesso. Stefano, nelle prime dichiarazioni dopo l’investitura, mette in risalto anche il fatto che la sua candidatura sia simbolo di rottura con il passato. “Questa candidatura rappresenta la naturale prosecuzione di una proposta politica che nasce da lontano – analizza l’assessore provinciale – credo che sia la prima volta a Casarano che un candidato sindaco sia voluto da tutta la base del partito, ma anche da tanti cittadini che mi incontrano per strada e mi chiedono di dare una svolta alla storia di questa città, che è ormai allo sbando e in un declino veramente pauroso”. Stefano è il quarto candidato sindaco che scende nella contesa elettorale; il terzo dell’area di centro-destra. L’assessore provinciale alla Gestione del territorio è pronosticato tra i favoriti per la vittoria finale, sembra convinto di farcela e non nasconde le difficoltà in caso di elezione. “Siamo perfettamente consapevoli – riconosce Stefano – delle difficoltà che ci attendono nell’amministrare un Comune dopo 15 anni di amministrazione di centrosinistra. Siamo, però, fiduciosi perché contiamo sui cittadini, sulle associazioni, su quanti con la loro laboriosità, con la loro dedizione hanno fatto grande Casarano. Allo stesso tempo – conclude Stefano – la città ci chiede di dare un taglio netto con il passato e ritengo che la nostra proposta politica risponda pienamente a queste esigenze”. 23 febbraio 2012 Amministrative. Scende in campo Stefàno CASARANO – Il Pdl di Casarano riparte da Gianni Stefàno. Sarà infatti l’attuale assessore provinciale alle Politiche energetiche il candidato del centrodestra alla carica di sindaco. La notizia era nell’aria già da mesi, in quanto Stefàno è sembrato da tempo la figura che potesse mettere d’accordo tutte le anime della coalizione ed anche accaparrarsi il favore dei cittadini. Lui, stamattina, durante la presentazione ufficiale presso la sede provinciale del Pdl in via Oberdan, alla presenza di Antonio Gabellone, segretario provinciale, ha dichiarato la necessità di operare un taglio netto col passato e di comprendere l’effettivo stato di salute dell’Ente. “La mia candidatura mette d’accordo l’intero Pdl – ha dichiarato Stefàno; ma soprattutto è la candidatura voluta da un partito; non sono stato io a farmi avanti, ma il partito a scegliermi”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati