Aggredito e rapinato. Paura per un tabaccaio

Novoli. Tre malviventi gli hanno rubato il portafogli con 500 euro e, quando lui si è rifiutato di farli entrare in casa, l’hanno colpito alla testa

NOVOLI – Lo hanno bloccato in tre mentre stava rientrando a casa. Col volto travisato, ed impugnando fucile e coltelli, gli hanno prima sfilato il portafogli contenente 500 euro. Poi gli hanno chiesto di farli entrare in casa e quando il povero sventurato si è opposto al loro intento, lo hanno colpito alla testa e poi sono fuggiti a bordo di un’auto di colore scuro, probabilmente per timore che l’uomo potesse dare l’allarme. Sono stati istanti di vero terrore, quelli vissuti ieri sera da un tabaccaio 47enne di Novoli. Accompagnato dai familiari in ospedale, dopo la brutta avventura, l’uomo è stato medicato dai sanitari del Pronto soccorso che hanno giudicato le sue ferite guaribili in pochi giorni. Intanto la vittima della rapina ha fornito agli inquirenti utili informazioni sull’aspetto dei tre malviventi.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati