Truffa all’Inps. Da otto anni percepiva la pensione della suocera defunta

Galatone. Dal 2003 ad oggi aveva intascato la somma di 55mila euro. Denunciata una 43enne di Neviano

GALATONE – Continuava a riscuotere la pensione della suocera defunta da otto anni. Così dal 2003 ad oggi aveva intascato dall’Inps la somma di 55mila euro. Una 43enne di Neviano è stata denunciata per truffa aggravata ai danni dello Stato. Dai controlli eseguiti dai finanzieri della Compagnia di Gallipoli presso l’ufficio postale di Galatone, dove la donna defunta aveva un libretto postale on line, e la filiale di Lecce di Poste Italiane, è emerso che nessuno aveva comunicato il decesso della donna e che l’unica persona delegata ad operare su tale libretto, dal mese di ottobre 2003, era proprio la nuora. Il libretto in line è stato immediatamente sequestrato e la 43enne denunciata. L’operazione delle fiamme gialle è scattata in seguito ad un accertamento presso la sede provinciale dell’Inps per la gestione delle materia di competenza dell’ex Inpdap. Le verifiche sono state eseguite con la collaborazione del personale Inpdap.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!